SHARE

sforzini

Il Latina fa sul serio e non fa nulla per nasconderlo. I pontini battono 1-0 il Crotone al Francioni grazie a un gol di Ferdinando Sforzini nel finale. L’ex pescarese, appena entrato, sancisce una vittoria legittimata dai laziali con tante occasioni fallite. Il Crotone può recriminare per la clamorosa traversa colpita da Ciano due minuti prima del gol partita.

LATINA VOLENTEROSO– Nei primi minuti Latina e Crotone badano soprattutto a non farsi male e lo spettacolo ne risente. Le emozioni  però non tardano ad arrivare. Il primo squillo è di marca calabrese con un contropiede che, al 14’, mette Beleck in condizione di calciare col sinistro ma Farelli respinge alla grande. Al 25’ i padroni di casa provano a rispondere con un interessante schema da calcio piazzato, il cross di Angelo è perfetto, il colpo di testa di Sbaffo quasi, ma il portiere ospite Bajza è bravo nel deviare in corner. Sul calcio d’angolo susseguente, Bajza respinge malamente il cross di Crimi, la palla arriva a Dellafiore che da zero metri spara incredibilmente alto. E’ questa l’occasione più ghiotta del primo tempo.

BRIVIDO CIANO, GIOIA SFORZINI– Nella ripresa il Crotone prova a scuotersi con un tiro da posizione defilatissima del talentino scuola Roma, Ricci, che non trova la porta al 50’. Due minuti dopo Bajza è bravo nel bloccare un sinistro di Crimi al termine di una grande azione dei laziali. A questo punto in campo ci sono solo i nerazzurri che sfiorano due volte il vantaggio con il solito Sbaffo. Prima, al 54’, l’ex reggino stoppa indisturbato in area ma col sinistro spara altissimo, poi, al 56’ manda alle stelle da buona posizione un tiro deviato di Paolucci. Ma l’occasione più clamorosa è per gli ospiti e arriva al 77’. E’ il neo entrato Ciano a colpire la traversa da sottomisura, sulla ribattuta però Farelli è miracoloso nel tenere chiusa la porta. Ma proprio nel momento di maggior sofferenza, il Latina passa. E’ Nando Sforzini, appena entrato in campo, a uncinare una palla vagante nell’area dei pitagorici e a girarla in rete da bomber navigato siglando il vantaggio dei padroni di casa.