SHARE

lampard inghilterra

Frank Lampard si è ritirato dalla Nazionale inglese dopo anni di servigi ai Tre Leoni. Il ritiro di Lampard (così come anche quello di Gerrard) era ormai nell’aria per via di un basilare ricambio generazionale doveroso e insisto nelle cose del calcio.

Il centrocampista del City ha però svelato, come riporta La Gazzetta Dello Sport, un curioso retroscena riguardo la decisione di abbandonare l’Inghilterra: sembra che Lampard abbia mollato la maglia della Nazionale anche per via della scarsa predisposizione dei giovani alla conoscenza del calcio inglese. L’ex bandiera del Chelsea prende come esempio il terzino del Manchester United Luke Shaw“Stavo chiacchierando con Luke Shaw e quando ho nominato Tony Adams (storico Capitano dell’Arsenal, ndr) ho intuito che il ragazzo non aveva idea di chi si stesse parlando. Quando mi ha chiesto ‘Con che squadra ha giocato?’ ho capito che era davvero giunto il momento di ritirarmi

E così, tra il serio e il faceto, Lampard porta alla luce una problematica che ad un occhio poco attento potrà apparire di poco conto ma che per un giocatore che deve conoscere ed amare la storia del suo Paese di appartenenza per difenderne i colori può fare la differenza.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE