SHARE

ribery

Karl-Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco, replica a Michel Platini che ieri aveva minacciato tre turni di squalifica per Frank Ribery, che nelle scorse settimane ha annunciato il ritiro dalla Nazionale, con il suo club qualora non rispondesse a un’eventuale convocazione di Didier Deschamps: “Ribery non sarà più chiamato in Nazionale. Tutto è stato fatto in ordine e conformemente alle regole della Fifa – spiega Rummenigge al quotidiano tedesco `Bild´ -. Esattamente come Philipp Lahm ha parlato del suo ritiro con il c.t. Joachim Loew, Franck Ribery ha fatto con Deschamps. Non sarà più convocato in Nazionale”. Le frasi del presidente dell’Uefa hanno comunque suscitato irritazione tra i dirigenti della Bundesliga. “Non viviamo sotto una dittatura, ogni giocatore deve avere il diritto di decidere se vuole giocare per il suo Paese oppure no”, ha tuonato il direttore generale del Bayer Leverkusen, Michael Schade.

SHARE