SHARE

Monza-Milan amichevole

Dopo il vittorioso debutto a San Siro contro la Lazio, il Milan si prepara alla seconda gara stagionale contro il Parma dell’ex rossonero Donadoni. I rossoneri non vincono le prime due gare di campionato dal 2006/07, quindi i tifosi si attendono un’inversione di rotta per dare un senso diverso a questa annata rispetto alle stagioni precedenti. Per questo Inzaghi è chiamato a scelte importanti per affrontare i ducali, e non sono escluse sorprese. Il tecnico infatti in quel di Milanello sta preparando qualcosa di simile a ciò che già si è visto contro la Lazio, ovvero la riproposizione di un “falso nueve”. L’attacco rossonero quindi potrebbe schierarsi ancora con Menez finto centravanti, con El Shaarawy e Honda ad assisterlo dalle fasce. Da questo schieramento quindi verrebbe escluso il neo grande acquisto del Milan Fernando Torres, sebbene El Niño abbia già offerto grandi risposte in allenamento, segno di grandi capacità di adattamento e ottimo stato atletico. Le percentuali che l’ex Chelsea possa esordire dal primo minuto al Tardini però sono alte, ma Inzaghi e l’ambiente rossonero in generale non vogliono bruciare le tappe costringendo l’attaccante spagnolo a un esordio carico di aspettative. La scelta quindi dipenderà dalla disponibilità o meno di Pazzini; se l’attaccante ex Fiorentina e Inter infatti dovesse recuperare appieno dai problemi fisici, allora Torres potrebbe realmente partire titolare. Viceversa, in assenza di un centravanti in panchina, Inzaghi potrebbe anche riaffidarsi al “falso nueve”, magari inserendo l’ex Chelsea a gara in corso.

SHARE