SHARE

zaza
Le pagelle di Norvegia- Italia

NORVEGIA (4-5-1)

Nyland 6– Il tocco di Nordtveit lo spiazza sul tiro a rete di Zaza nell’occasione dell’1-0 per gli Azzurri. Nella ripresa non può niente sulla rete di Bonucci; compie un miracolo su Florenzi dopo la traversa di Zaza.
Elabdellaoui 5.5- Spinge poco e commette qualche sbavatura quando è chiamato a gestire il pallone.
Nordtveit 5.5- Fatica, come tutto il reparto difensivo, sui continui incroci degli attaccanti Azzurri; suo il tocco decisivo sul tiro di Zaza.
Forren 6- Non commette grossi errori ma quando l’Italia preme sull’acceleratore va in difficoltà, come tutti i suoi compagni di reparto. Mezzo punto in più per il salvataggio sulla linea sul lob di Zaza.
Flo 5- Non riesce mai a tenere negli inserimenti Darmian.
Daehli 6- Il ragazzino, classe ’95, sembra avere già la maturità dei veterani; tutte le volte che la Norvegia imbastisce un’azione pericolosa il pallone passa dai suoi piedi.
Skjelbred 5.5- Come tutto il centrocampo norvegese ha grandi polmoni ma poco altro. (Dal 75′ Pedersen 6; passerrella per una colonna della nazionale norvegese, oramai sulla via del tramonto).
Johansen 5.5- Stesso discorso fatto per i suoi compagni di reparto; oltre alla quantità c’è poco altro.
Jennsen5.5- Tanta pressione sui portatori di palla avversari, tanta corsa ma niente più. (Dal 71′ Tettey 5.5- Non si vede quasi mai)
Nielsen 5- Sempre fuori dal gioco, impalpabile. (Dal 49′ Elyounoussi 5- Si fa apprezzare solo per uno scarico avventato che manda in porta Zaza).
King 6- Buona la prova dell’unica punta norvegese; davanti si muove bene ma è troppo isolato. Giocatore interessante

ITALIA (3-5-2)

Buffon 6- Mai chiamato in causa, lo si vede solo in fase di impostazione.
Ranocchia 6- Senza infamie e senza lodi la gara del capitano dell’Inter.
Bonucci 7- IL MIGLIORE IN CAMPO Chiamato, in assenza di Pirlo, ad avere il doppio ruolo di regista e centrale di difesa; non sempre preciso, ha il merito di segnare la rete del 2-0 con un’incornata poderosa.
Astori 6- Meno sicuro dei suoi compagni di reparto, soprattutto nella prima frazione di gioco. Si guadagna un giallo per un calcione rifilato nella ripresa.
Darmian 6.5- Nei primi 20 minuti del primo tempo è incontenibile; offre un assist al bacio per Zaza dopo pochi minuti di gioco, non sfruttato dal sassolese. (Dal 61′ Pasqual 6.5– Il primo pallone toccato è un assist per Bonucci; tutte le volte che arriva sul fondo mentre sempre dentro palloni interessantissimi. Buona prova la sua).
Florenzi 5.5- Da mezz’ala fa fatica rispetto al ruolo classico di attaccante esterno; prova a dare dinamismo alla manovra Azzurra ma spesso e volentieri rimane fuori dal gioco. (Dall’87’ Poli s.v.)
De Rossi 5.5- Partita sottotono per il romanista che sbaglia molti appoggi e passaggi elementari.
Giaccherini 6- Dei tre centrocampisti centrali è quello più positivo, più che altro per la solita, mai doma, generosità.
De Sciglio 6- Spinge meno di Darmian e dalla sua parte non arrivano particolari spunti; cresce nella ripresa quando viene spostato sulla destra.
Immobile 6- Con Zaza si trova alla perfezione, eppure non riesce a pungere come vorrebbe. Sbaglia un controllo decisivo nel primo tempo, facendo sfumare una buona occasione da goal.
Zaza 6.5- Bagna l’esordio in una partita ufficiale con la Nazionale con la sua prima rete Azzurra. Buona l’intesa con Immobile, sarà una risorsa importante per il cammino verso l’Europeo. Nella ripresa spacca la traversa con un mancino tremendo (Dall’81’ Destro s.v.)

SHARE