SHARE

Holebas

Ultima conferenza stampa di presentazione per un nuovo acquisto della Roma nella sessione estiva del calciomercato: il difensore greco Jose Holebas, prelevato dall’Olympiacos, è stato infatti protagonista delle prime dichiarazioni dal suo arrivo nella Roma giallorossa.

Holebas ha ovviamente parlato degli obiettivi da perseguire con la maglia della Roma, rivelando anche alcuni retroscena della sua carriera in fase embrionale. Ecco tutte le parole di Holebas: “Buongiorno a tutti, sono felicissimo di essere qui. Avevo anche altre offerte, ho deciso per la Roma perchè si tratta di un club dalla fama importantissima. A 18 anni ho smesso di giocare per motivazioni private, dovevo dedicarmi ad altre situazioni, a cose più importanti. I miei compagni però andavano avanti, giocavano in grandi club e mi sono detto ‘no, devo ricominciare’. Ci sono riuscito ripartendo dal basso. Avevo già avuto dei colloqui precedenti con altre squadre, ma durante i Mondiali ho deciso di venire qui perché si tratta di un grandissimo club. Tutti sanno che ho cominciato tardi, oggi ho 30 anni ma posso dire di essere ancora affamato di vittorie. Tutti vogliamo raggiungere lo Scudetto, ho passato un paio di giorni con la squadra ed ho visto una grande voglia di vincere. Credo che se remiamo tutti insieme possiamo farcela. Sicuramente farò del mio meglio per dare il contributo necessario alla squadra. Sono un terzino offensivo, ma mi adatto anche a fare il centrale, ma decide il mister. I miei compagni di Nazionale? Chiaramente è un vantaggio per me, posso dire che tra di noi c’è già feeling. Con Ranieri non abbiamo parlato della Roma. Le altre offerte ricevute? Non credo che sia molto elegante discuterne in conferenza, sono cose tra me e la società. Ho guardato la partita contro la Fiorentina allo stadio e sono stato felice dei tre punti, a breve parlerò col mister. Sono qui da solo tre giorni, cercherò di dare del mio meglio, deciderà l’allenatore. Il mio ruolo? L’unica cosa che mi sento di rispondere è che dipenderà dall’allenatore dove e farmi giocare. Io darò il mio contribuito per le vittorie della squadra”.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE