SHARE

adriano correia

Se ne sono perse le tracce ormai da qualche mese, per via di un problema cardiaco riscontrato durante i test fisici e medici organizzati dal Barcellona ad inizio stagione. Parliamo dell’esterno brasiliano bei catalani, Adriano Correia, a cui, a metà luglio, è stata diagnosticata un’alterazione del normale ritmo cardiaco, che lo ha costretto ad un periodo di 40/45 giorni di lontananza dai campi di gioco per evitare ulteriori complicazioni. In estate erano molti i club interessati al suo cartellino, tra i quali anche la Roma di Garcia, ma Adriano ha deciso di rimanere in blaugrana per mettersi a disposizione del nuovo tecnico Luis Enrique, una volta risolti i problemi fisici.

VOGLIA DI RITORNARE – L’esterno brasiliano è intervenuto in conferenza stampa, parlando del suo problema al cuore e dei tempi di recupero: “Lo ammetto: ho avuto paura. Mi sono passate tante cose per la testa. Ora vorrei tornare a giocare regolarmente, ma il recupero è lento. Mi sono spaventato quando mi dissero del problema, ora sto meglio. Mercato? Ho avuto delle offerte, è vero, ma ho scelto di rimanere: con Luis Enrique abbiamo parlato a lungo, le cose stanno cambiando”.

SHARE