SHARE

Diego Costa

Non fa prigionieri il Chelsea di Mourinho che contro il sorprendente Swansea trova la quarta vittoria consecutiva e firma la prima mini-fuga stagionale in Premier League. One man show del solito Diego Costa che si carica i Blues sulle spalle e firma una tripletta da sogno che lo portano alla clamorosa cifra di 7 reti in 4 partite. Dura poco meno di un tempo la pressione dei gallesi, passati meritatamente in vantaggio nei minuti inziali ma travolti dell’uragano Costa.

SWANSEA DA FAVOLA – Pronti via e la partita è subito apertissima. Senza paura lo Swansea che dopo appena 3 minuti confeziona una palla gol con un gran destro al volo di Routledge poco alto sopra la traversa. Gli ospiti capitalizzano l’ottimo avvio passando in vantaggio al 11’: azione personale di Ki che serve sulla sinistra Taylor, il cross teso verso il centro beffa Terry che in spaccata deposita nella propria porta. Accusa il colpo il Chelsea che non riesce a riorganizzarsi e quasi sfiora il ko con un destro a giro del solito Routledge fuori di nulla.

ALIENO COSTA – Nella fase centrale del primo tempo, gli uomini di Mourinho provano a farsi sotto ma non riescono a portare grossi pericoli davanti alla porta di Fabianski anche a causa dell’ottima interpretazione difensiva degli uomini di Monk.
In pieno recupero però il Chelsea trova da calcio d’angolo la rete del pareggio, la firma manco a dirlo è dell’alieno Diego Costa che sfrutta il blocco di Ivanovic e senza saltare di testa firma il suo 5° gol in Premier League.  L’inizio di ripresa è completamente differente rispetto a quello del primo tempo, con i Blues all’attacco e alla ricerca del vantaggio.

ONE COSTA SHOW –  Al 57’ lo Stamford Bridge può esploder ancora grazie a Diego Costa che, dopo una combinazione stile tika taka di Fabregas e Hazard, di sinistro batte per la seconda volta Fabianski e porta i suoi in vantaggio. Dopo un quarto d’ora di blackout i gallesi ci provano con Gomis ma il francese, autore di una prestazione più che discreta, calibra male il colpo sotto a tu per tu con Courtois.
Al 67’ Diego Costa mette la sua personalissima firma ad una prestazione devastante trovando la rete del 3-1, tiro-cross dalla sinistra di Ramires e puntualissimo il taglio sul primo palo del bomber ex Atletico che di  sinistro appoggia comodamente in porta.
All’80’ c’è gloria anche per il nuovo acquisto Loic Remy che, subentrato allo stesso Costa, cala il poker finale con un piattone chirurgico dopo l’ennesima azione personale di Hazard. Nel finale lo Swansea trova la rete dell’ex Liverpool Shelvey che servirà solo ad addolcire la sconfitta.

Termina così 4-2 Chelsea-Swansea, ennesima vittoria dei Blues che staccano i gallesi in classifica e volano al primo posto solitario.

SHARE