SHARE

bardi

Francesco Bardi è diventato, dopo il rigore neutralizzato contro il Napoli, l’eroe del momento. Al di là dello stop imposto ad Higuain in occasione del penalty, Bardi si è reso protagonista di tantissime parate allontanando ogni tipo di minaccia da parte dei partenopei, contribuendo così in larga parte alla conservazione della vittoria finale.

In un’intervista concessa al Corriere del Veneto, Bardi rivela svariati particolari interessanti sulla parata dagli 11 metri effettuata al San Paolo. Qualcuno, a quanto sembra, aveva predetto il successo del portiere. Ad ogni modo, Bardi resta ben piantato a terra. I voli pindarici non fanno per lui: “In questi casi ci vogliono fortuna, intuito e studio. Per me è un onore aver fermato un campione che ha scritto la storia del calcio recente. Forse un po’ sentivo che avrebbe tirato da quella parte. Un amico d’infanzia, Gabriele, due giorni prima mi aveva detto che avrei parato un rigore al Napoli. Non l’ho ancora incrociato, devo pagargli da bere. Non vorrei dire frasi fatte ma il merito della vittoria è di tutti. Da portiere ad esempio posso assicurare che la comunicazione con i compagni di reparto è determinante. Senza l’aiuto della mia difesa non potrei parare così. Il destino, d’altronde, è particolare. Passi dalle stelle alle stalle. L’eroe della giornata diventa facilmente il peggiore in campo, soprattutto se è un portiere. L’anno scorso a Napoli, con il Livorno, andò male. Stavolta invece… “.

C’è però un’altra spiegazione riguardante l’impresa di Bardi. Un chiarimento dall’accezione…Divina:  “I primi rigori li ho parati quando andavo ancora all’asilo ad una suora rumena. Lei era una calciatrice e giocavamo di nascosto. Già da piccolo il mio unico obiettivo era quello di non far segnare i miei avversari. Con Higuain ho scelto un angolo, ho spinto al massimo e l’ho neutralizzato”. 

Evidentemente qualcuno dall’alto vuole bene a Bardi. Non c’è che dire: quello dell’estremo difensore dell’Under 21 a Napoli è stato un vero e proprio Miracolo.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE