SHARE

ciro immobile

Il Borussia Dortmund abbatte l’Arsenal. Immobile apre, Aubameyang chiude. Grande prestazione della squadra di Klopp che mette alle corde un Arsenal molle e senza idee. Tantissime occasioni create dai tedeschi che avrebbero potuto segnare ancora.

CIRO IMMOBILE GOL – Gli uomini di Klopp partono forte e iniziano a fare una pressione costante in tutte le zone del campo. Papastathopoulos ci prova al 14′, ma il suo tiro esce di poco a lato. Dopo due minuti ci prova Ciro Immobile (alla sua presenza in Champions League), ma anche il tiro dell’attaccante italiano non inquadra lo specchio. E’un monologo Borussia: l’Arsenal resta a guardare. A metà ripresa, prima Aubameyang, poi Mkhitaryan, si rendono pericolosi dalle parti di Szczesny che si salva in qualche modo. L’unica occasione per i “Gunners” capita sui piedi di Welbeck al 41′, ma la sfera larga oltre il palo sinistro. A fine primo tempo arriva, però, il gol del vantaggio del Borussia firmato da Ciro Immobile: l’attaccante napoletano, dopo una stupenda azione personale, buca il portiere polacco con un diagonale imprendibile. La prima frazione di gioco termina con i tedeschi in vantaggio per una lunghezza sull’Arsenal.

AUBAMEYANG CHIUDE I CONTI – La ripresa inizia sempre con il solito gioco del Borussia Dortmund che non lascia respirare l’undici di Wenger, in affanno per quasi tutta la durata della partita. Gli uomini di Klopp creano tanto, ma sprecano anche. Al 48′, però, arriva il raddoppio di Aubameyang, che sfrutta l’indecisione del portiere dell’Arsenal, e timbra il due a zero. Al 57′ sono sempre i padroni di casa a rendersi pericolosi con il solito Aubameyang, ma il suo tiro colpisce in pieno la traversa e finisce alto. L’Arsenal non riesce a superare la propria metà campo con gli uomini di Klopp in perfetta forma psico-fisica. Gli inglesi provano a trovare gli spazi giusti per colpire dopo un possesso palla prolungata, ma i tedeschi riescono a recuperare palla e a sfruttare la loro arma migliore: il contropiede. Finisce due a zero a Dortmund: Klopp può essere soddisfatto. I tifosi pure. E’ la notte di Ciro Immobile: primo gol per lui in Champions League.

SHARE