SHARE

ausilio-thohir

Dopo la prima campagna acquisti da responsabile unico dell’area tecnica nerazzurra, il presidente dell’Inter Erick Thohir punta a blindare al più presto il contratto del direttore sportivo Piero Ausilio. Il dirigente è in scadenza nel 2015, l’obiettivo del magnate indonesiano è di blindarlo fino al 2017. I pareri sono stati unanimi; l’ex collaboratore di Marco Branca ha superato brillantemente l’esame. Il diesse, senza molti fondi a disposizione, è riuscito comunque ad affidare al tecnico Walter Mazzarri una rosa completa e in linea con i desiderata dell’allenatore di San Vincenzo. Riuscendo poi ad abbassare sensibilmente il monte ingaggi e l’età media, come richiesto da Thohir. Un connubio tra esigenze tecniche e esigenze economiche che non è passato inosservato in Indonesia, con il tycoon intenzionato a gratificare Ausilio con un rinnovo di contratto. Ovviamente non c’è ancora un accordo definitivo tra il ds e il club, ma c’è un discorso aperto e assoluta unità di intenti. Entrambe le parti sono soddisfatte e vogliono proseguire il rapporto professionale, prolungando. E se di cifre ancora non si è parlato, sulla durata c’è un’indicazione di massima: il diesse verrà confermato all’Inter per altre due stagioni rispetto alla naturale scadenza del contratto in essere.

SHARE