SHARE

monaco-manchester city

Le pagelle di Bayern Monaco-Manchester City sfida di Champions League della fase a gironi a cura della redazione di MaiDireCalcio

PAGELLE BAYERN MONACO-MANCHESTER CITY

Bayern Monaco

Neuer: Solita partita per il portierone campione del Mondo. Bravo nel disinnnescare gli attacchi degli uomini di Pellegrini. Voto 6

Lahm: Ottima prestazione del capitano del Bayern Monaco, la sua regia risulta essere utile e impeccabile, sa inserirsi e cucire il gioco come pochi altri. Voto 6,5

Boateng: Comanda la retroguardia del Bayern. Pulito nelle chiusure e veloce nel recuperare bene gli spazi lasciati dagli altri. Nel finale sigla la vittoria con un gran tiro. Voto 7

Benatia: Corre e mena, l’ex centrale della Roma ci tiene a ben figurare contro Dzeko e compagnia e prova in tutte le maniere a fermare i Citizen. Ancora troppo arruffone alle volte. Voto 5,5 (84′, Dante: Apparizione nel finale e niente altro. Voto sv)

Bernat: Non soffre la pressione davanti ai grandi del Manchester City. Spinge e cerca di farsi vedere, però è più utile in fase di copertura. Voto 6

Rafinha: Primo tempo decisamente meglio del secondo. Attivo sulla fascia si perde alla distanza quando cala la condizione. Voto 5,5 (83′, Pizarro: Pochi minuti per lui Voto sv)

Xabi Alonso: Primo tempo “alla Pirlo” per lui, ottimi lanci e cambi di gioco, seconda frazione in chiaroscuro, i Citizens sono più convinti, lui più stanco. Voto 6

Alaba: Lo stantuffo di Guardiola, preziosissimo nel far “shiftare” la formazione bavarese di modulo. Abile negli inserimenti. Top player. Voto 6,5

Muller: Stasera il fantasma del giocatore visto altre volte. Lo si vede subito che non è serata, dopo due minuti potrebbe far male eppure spreca. Impreciso. Voto 5 (77′, Robben: Un quarto d’ora e qualche penetrazione. Voto sv)

Lewandowski: L’ex Borussia fa una partita diligente, cerca di contribuire il più possibile al gioco dei suoi, scambi e fraseggi a più non posso. Nel secondo tempo si perde alla distanza. Voto 5,5

Gotze: Tanto movimento e corsa, ma la difesa del City è un fortino e lui non riesce a trafiggerlo del tutto. Utile sul calcio d’angolo da cui nasce il gol di Boateng. Voto 6

 

Manchester City (4-4-2):

Hart: Prova convincente del portiere inglese, bravo negli interventi a terra e abbastanza sicuro nelle palle alte. Non può nulla sul gol di Boateng. In crescita. Voto 6

Sagna: Partita notevole per il sostituto di Zabaleta, bravo nelle chiusure e abile in ripartenza. Voto 6

Demichelis: Lui e Kompany mettono su un fortino in cui è difficile entrare. Salva al 60′ un gol già fatto. Voto 6,5

Kompany: Il gigantesco belga è un corazziere niente male, con lui la retroguardia dei Citizens non si piega fino al gol di Boateng. Voto 6,5

Clichy: Partita “onesta” del terzino francese, si limita a ontenere gli attacchi dei tedeschi, riparte poche volte, quando lo fa perde palla. Voto 5,5

Silva: Grande impegno del capitano dei Citizens, vero e proprio uomo squadra, capace di scattare come di rubare palla, mostro sacro di Pellegrini. Voto 6,5

Fernandinho: Il nazionale verdeoro fa una partita di ripegamento per supportare la difesa. Partecipa alle barricate anche se in maniera più confusa. Voto 5,5

Yaya Touré: Lavoro di fatica in mezzo al campo per lui, svaria su tutto il fronte centrale e non. Commette errori in fase di ripartenza non degni di lui. Voto 6

Nasri: In punta di piedi il francese. Un primo tempo in chiaroscuro e qualche pallone perso con sufficenza gli costano l’uscita anticipata dal campo. Timido. Voto 5 (58′. Milner: Non riesce ad avere un buon impatto con il game. Voto 5)

Jesus Navas: Partita di sacrificio per l’esterno di Pellegrini. Prodigo nei ripiegamenti risulta impalpabile in fase offensiva. Voto 5 (86′, Kolarov: Voto sv)

Dzeko: Tra i migliori dei suoi, bravissimo a tenere testa a tutta la retroguardia bavarese, di testa sono tutte sue, sfiora il gol almeno in un paio di occasioni. Voto 6,5 (73′, Aguero: Entra nel finale di partita e non ha un grande impatto con il match, complice anche il gol del Bayern Voto 5,5).

Stefano Mastini
//

SHARE