SHARE

pagellefiorentina-guingamp

Queste le pagelle della sfida del Franchi di Firenze Fiorentina-Guingamp, valevole per la fase a gironi di Europa League, a cura della redazione di MaiDireCalcio. 

PAGELLE FIORENTINA-GUINGAMP

Fiorentina:

Tatarusanu: Non appare praticamente mai per un’ora di gioco e poco più, si supera sul tiro di Beauvue compiendo un gran volo. Voto 6

Tomovic: Considerato il novello sostituito per il neo acquisto Micah Richards, alla fine ha ragione lui. Partita di contenimento per lui, meglio quando la viola gioca a 3 dietro. Voto 6

Savic: Centrale in una serata tutt’altro che difficile, i francesi non sono proprio irresistibili, lui però sfodera la solita partita fatta di quantità e qualità. Voto 6,5 (56′, Richards: Bene il suo esordio, ottimo impatto sul game, ha doti fisiche fuori dal comune. Voto 6,5)

Basanta: Arcigno leggermente arruffone, si vede che ha caratura internazionale ma deve ancora migliorare nell’organizzazione di gioco. Voto 6

Pasqual: L’esterno che gioca più in nazionale che in viola si riprende la sua squadra, ottime le discese a sinistra e i cross al solito tagliati, deve continuare così per essere considerato intoccabile. Voto 6

Pizarro: Il grande orchestratore, soffre i primi venti minuti di pressing alto dei francesi, alla lunga esce alla grandissima e detta i tempi della formazione viola. Voto 6,5

Kurtic: Il nuovo acquisto viola, ex Sassuolo, mostra le unghie e i denti agli avversari, corsa e dedizione, quello che serve al centrocampo della Fiorentina orfano di un interditore vero. Voto 6,5

Borja Valero: Il todocampista leggermente anonimo in questo inizio di campionato, stasera fa la sua partita, esce alla fine del primo tempo in seguito ad un colpo ricevuto. Voto 6 (46′, Badelj: Si fa vedere con il contagocce, amministra palloni e si dedica alla copertura. Voto 6)

Vargas: E’ il coniglio che Montella tira fuori dal cilindro, nei momenti difficili lui c’è sempre stato, anche l’anno passato, quest’anno il primo gol ufficiale della viola è suo. Meritato. Voto 7

Gomez: Ancora macchinoso, ci vorrà ancora molto prima di vederlo al massimo dei livelli, è comunque indubbio che i suoi movimenti aiutino tantissimo i suoi compagni di reparto, serve però il gol. Voto 6

Cuadrado: Ottima la partita del colombiano, il gol nel secondo tempo è la chicca che premia il suo impegno e sgroppate. Può fare di più. Voto 7 (71′, Bernardeschi: Ha un buon impatto sulla partita, nel finale riesce ad orchestrare anche un paio di contropiedi, sul finire anche il bellissimo gol. Il talento c’è. Voto 7)

Guingamp: Samassa 6; Baca 6, Kebrat 5, Sankoh 5,5, Leveque 6, Diallo 4, Mathis 5, Pied 5.5, Marveaux 5.5, Beauvue 6, Madanne 5, Yatabare 5,5, Giresse sv, Douniama sv.

 

Stefano Mastini
//

SHARE