SHARE

galliani3

E’ un Adriano Galliani a tutto tondo quello intervistato da La Stampa: l’AD del Milan ha parlato di molti argomenti, da Conte ad Allegri passando per Seedorf e l’immancabile Balotelli che sta vivendo la sua nuova avventura a Liverpool. Vi presentiamo alcuni stralci, a partire dalle rivelazioni sull’attuale allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, che il Milan ospiterà domani alle 20.45 a San Siro: “Con Allegri siamo rimasti in ottimi rapporti, al Milan hanno fatto male soltanto nel girone di andata dell’anno scorso. Ho saputo che andava alla Juventus solamente quando è arrivato a Torino, a Forte dei Marmi l’avevo rimproverato perché aveva rifiutato la Lazio del mio amico Lotito“.

Innegabile l’interessamento che c’è stato per Antonio Conte, adesso CT della Nazionale: “Un po’ di corteggiamento c’è stato, ma secondo me Inzaghi è molto simile. Essere stati compagni di squadra li ha resi simili nella tempra morale“.

Su Seedorf, che pare abbia chiesto un risarcimento, taglia corto dicendo che “non ha fatto nessuna richiesta di risarcimento“, mentre sul figliol prodigo Balotelli, arrivato al Milan per poi ripartire questa estate, è chiaro: “Abbiamo avuto un ottimo rapporto, ma ad un certo punto ha capito che voleva andarsene“.

SHARE