SHARE

Soccer: Serie A; Juventus-Udinese

Dopo appena un giorno di allenamento il contatto con Rubinho e la distorsione al ginocchio: è partita sicuramente in salita l’avventura di Alvaro Morata con la maglia della Juventus. L’attaccante della cantera del Real Madrid, ripresosi dall’infortunio, ha fatto intravedere buoni sprazzi prima contro l’Udinese, impegnando Karnezis con un buon tiro, e poi contro il Malmoe, guadagnandosi la punizione del 2-0 con una sgroppata partita dalla linea di centrocampo. L’attaccante madrileno, intervistato da Marca, è entusiasta della sua nuova avventura: “Nella Juventus mi sento importante, credo che sia il miglior posto nel quale potessi andare, mi danno la fiducia di cui avevo bisogno“, miele per le orecchie di Marotta, che ha investito una cifra importante per portarlo sotto la Mole questa estate.

L’attaccante rimane comunque possibilista, grazie alla famosa clausola del recompra, verso un ritorno con la maglia dei Galacticos: “Se il Real è solo un ricordo? Il mio obiettivo quest’anno è fare bene con la maglia della Juventus, voglio essere un’opzione reale per l’allenatore. La Nazionale spagnola resta il mio sogno“, queste le parole del campione europeo Under 21 in carica.

SHARE