SHARE

di maria

Il Manchester United perde in casa del Leicester 5-3. Dopo un’ottima partenza degli uomini di van Gaal, i padroni di casa rientrano in partita e battono un inconcludente United.

VAN PERSIE-DI MARIA GOL – Lo United parte forte e, con tutti i suoi uomini migliori in campo, passa in vantaggio con Van Persie: cross col mancino di Falcao e l’attaccante olandese insacca il gol dell’uno a zero. La squadra di Van Gaal non si ferma e raddoppia dopo pochi minuti con un golazo di Di Maria, che scavalca il portiere avversario con un delizioso cucchiaio. Il Leicester non ci sta e accorcia le distanze con Ulloa con un forte colpo di testa che supera l’incolpevole De Gea. Il primo tempo termina con i “Red Devils” meritatamente in vantaggio: in difesa c’è da rivedere qualche movimento.

LEICESTER DI RIMONTA – Il Manchester United prova a mettere il risultato al sicuro e al 57′ arriva il tris di Herrera. Quando tutto sembra ormai scritto, il Leicester tenta la rimonta e segna due gol in due minuti: prima Nugent trasforma un calcio di rigore con una bomba sotto la traversa; poi Cambiasso segna il tre a tre grazie all’assist di Jamie Vardy. I padroni di casa aumentano il ritmo con la squadra di van Gaal in difficoltà: al 79′ il solito Vardy trova il gol del 4-3 portando così i suoi per la prima volta in vantaggio. Dopo tre minuti, Blackett viene espulso per un’entrata inspiegabile e Clattenburg decreta un altro calcio di rigore al Leicester. Sul punto di battuta si presenta Ulloa supera il portiere spagnolo dello United, firmando così la sua personale doppietta. Finisce 5-3 al Walkers Stadium: United bene nella prima frazione di gioco grazie alle giocate dei suoi fenomeni; nella ripresa gli uomini di van Gaal calano di ritmo e il Leicester ne approfitta. Vittoria da ricordare per il Leicester Tigers.

 

SHARE