SHARE

rp_Arsene-Wenger.jpg

L’Arsenal si appresta a giocare oggi un’importante gara di Coppa di Lega inglese contro il Southampton. Alla vigilia del match, il tecnico dei Gunners Arsene Wenger ha lodato con parole dolci la società avversaria, rea di aver ricostruito una squadra competitiva nonostante le svariate cessioni di quest’anno e degli scorsi. Ecco cosa pensa Wenger: “Se guardiamo ai talenti che hanno venduto in questi anni, sarebbero potuti essere tranquillamente una delle sfidanti al titolo perché hanno perso Oxlade Chamberlain, Walcott, Bale e tutti quelli che se ne sono andati l’anno scorso. A Southampton sono davvero fabbricatori di miracoli: tutti si aspettavano la disgregazione totale, visto che avevano perso tutta la colonna vertebrale della squadra, oltre che l’allenatore. E invece sono riusciti a riprendersi subito. E anche io devo dire che dopo che li ho visti alla prima a Liverpool, ho subito pensato che fossero comunque una squadra molto forte.”.

Un attestato di stima da parte di Wenger dovuto forse anche al fatto che, con l’infortunio che terrà fuori dal campo Debuchy per almeno 3 mesi, sarà proprio un nuovo calciatore acquisito dal Southampton, Chambers, a prendere il suo posto. Il difensore potrebbe così giocare subito la prima gara da avversario contro la squadra che lo ha lanciato nell’Olimpo del calcio inglese.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE