SHARE

messi

Anche l’ex Pallone d’oro Lionel Messi, uno dei più forti giocatori al mondo, sembra avere un tallone d’Achille: i calci di rigore. Con il penalty fallito in Liga contro il Levante il numero di realizzazioni dalla lunetta mancate sale a 12 su 65, vale a dire 1 su 5. Niente di grave se non si trattasse del ‘numero uno’ del calcio; la sua media, 81,5%, è inferiore a quella del rivale Cristiano Ronaldo: 5 errori dal dischetto su 49 e media dell’89,8%. I detrattori di CR7 potrebbero ricordare che il portoghese ha sbagliato un rigore pesante come quello nella semifinale di Champions League del 2012 contro il Bayern Monaco.

Ma di errori pesanti ce ne sono anche nella carriera della ‘Pulce’, nell’aprile 2012 il numero 10 del Barcellona ha mancato la realizzazione dal dischetto nella semifinale Champions contro il Chelsea. Per gli amanti delle statistiche, guardando ai 12 errori dagli 11 metri risulta che in 8 circostanze la palla è stata parata all’argentino dal portiere, in due casi la sfera è finita fuori e in altre due occasioni si è stampata sul palo.

Per Messi non sembra una questione di mancanza di lucidità, nella semifinale del mondiale brasiliano contro l’Olanda il capitano dell’Argentina non ha fallito l’appuntamento col gol nella lotteria dei rigori che ha deciso l’incontro, così come non ha deluso, ancora ai rigori, nella sfida dei quarti della Coppa America 2011 contro l’Uruguay. “Ho piena fiducia in Leo, se ci sarà un rigore lo tirerà lui“, taglia corto l’allenatore dei blaugrana Luis Enrique. Per Messi l’occasione di rifarsi potrebbe arrivare già stasera nella sfida di Liga contro il Malaga.

Fonte: Adnkronos

SHARE