SHARE
Baldissoni Roma
Baldissoni Roma

baldissoni_nessun_dramma_siamo_primi_4569

E’ stata aperta ufficialmente dalla Uefa un’inchiesta su Roma ed Inter in merito al Fair Play finanziario. L’indagine riguarda il periodo tra il 2012 ed il 2013. Questa, la nota apparsa sul sito dell’ente con a capo Platinì: “hanno rivelato un deficit di bilancio sulla base dei periodi contabili che chiudono nel 2012 e 2013”.

Le due squadre, comunque, sono in buona compagnia, dato che anche  Monaco, Besiktas, Krasnodar, Liverpool e Sporting Lisbona, sono sotto la lente d’ingrandimento.  “Dovranno fornire informazioni supplementari a ottobre e novembre” e verranno monitorati durante le prossime settimane prima dei termini fissati.”Questi i passaggi che dovranno compiere le quadre prima citate.

I club saranno monitorati per tutto il corso della stagione, e sono stati esortati a presentare al Cfcb informazioni , per esempio di tipo finanziario, per l’esercizio chiuso nel 2014 e la loro situazione di debiti insoluti al 30 settembre 2014.

Cosi continua Uefa.com :  “L’introduzione dei Regolamenti sulle Licenze per Club e sul Fair Play Finanziario ha già avuto un impatto positivo sulle scadenze economiche, dato che quelle non rispettate sono scese dai 57 milioni di euro del giugno 2011 agli 8 milioni del giugno 2013 – ricorda l’Uefa -. Inoltre, c’è stata una riduzione riportata di 800 milioni di euro di perdite aggregate nei club europei di prima divisione nell’anno finanziario 2013 da un deficit record riportato di 1,7 miliardi nel 2011”.

Inoltre, per  Bursaspor, Cluj, Astra Giurgiu, Podgorica ed Ekranas, sono stari sospesi i premi Uefa. La sanzione, comunque, potrà essere rivista fino a dicembre 2014.

SHARE