SHARE

Roberto-Mancini-waves-to-fans

In occasione del ‘Festival della salute’ a Viareggio, l’ex allenatore di Manchester City, Inter e Galatasaray, Roberto Mancini, ha rilasciato alcune dichiarazioni, smentendo seccamente le voci che lo volevano alla guida di Napoli e Portogallo, lasciando ancora aperto il suo futuro a qualsiasi soluzione: “Col Portogallo non c’è mai stato niente, così come non c’è mai stato nulla con il Napoli”.

CORSA SCUDETTO – L’allenatore di Jesi ha poi proseguito parlando della corsa scudetto, soffermandosi anche sul difficile avvio del Napoli: “Al momento sembra profilarsi un testa a testa fra Juventus e Roma. Sono le due squadre che sono partite meglio però siamo alla quarta giornata, è ancora lunga. L’Inter potrebbe essere la terza forza, così come il Milan. Il Napoli può tornare dentro, ma anche la Fiorentina. I viola hanno perso due giocatori importanti. Se avessero avuto Mario Gomez al 100%, avrebbero in questo momento un’altra classifica. Il Napoli finora è stato un po’ sfortunato. Ha perso delle partite che doveva vincere”. Chiusura con panoramica sulla Champions League delle italiane: “Credo possano fare strada. La Roma ha iniziato bene così come la Juventus, che non credo avrà grandi problemi nella fase a gironi, anche se bisogna essere sempre prudenti”.

SHARE