SHARE

lazio-udinesepagelle

Ecco le pagelle della sfida dell’Olimpico di Roma Lazio-Udinese a cura della redazione di MaiDireCalcio

PAGELLE LAZIO-UDINESE

Lazio:

Marchetti: Il titolare rientrante, dimostra di non aver del tutto superato il momento psicologico, bravo fra i pali ma in soggezione sulle uscite alte. Si prende un po’ troppi rischi. Voto 5,5

Konko: Balla come tutta la difesa laziale, più bravo rispetto al suo dirimpettaio per la spinta in attacco, riesce a strappare la sufficienza. Voto 6

Novaretti: Ha il portamento del Corazziere, buone doti tecniche, non riesce però a dare sicurezza al suo reparto, avrà comunque tutto il tempo di adeguarsi. Voto 5,5

Cana: Soffre la manovra corale dell’Udinese, in ritardo sul gol. Cresce nella seconda frazione di gioco quando la Lazio inizia a spingere. Voto 5,5

Braafheid: Soffre le discese dell’Udinese nel primo tempo, nel secondo si limita a coprire gli altri, spinge pochissimo. Voto 5,5 (76′, Keità: Entra e imprime una bella spinta al match. Frizzante prova a risvegliare i suoi. Voto 6,5)

Parolo: Lontano parente del giocatore ammirto l’anno scorso a Parma, ci attendiamo che la forma fisica cresca, se lo augura anche la Lazio. Voto 5,5

Ledesma: Pressato, sfiancato dal centrocampo folto dell’Udinese, la corsa di Badu è una sofferenza continua. Dimostra di non essere in gran giornata. Voto 5 (59′, Lulic: Entra fin troppo svagato, non incide mai. Voto 5)

Onazi: Picchia e mena più che puoi. Con Badu e Guillherme è scontro sanguigno alle volte. Soffre nel primo tempo Muriel, non spicca in attacco. Voto 5,5

Candreva: Partita dalla doppia faccia. Bravo per l’impegno e la voglia di raggiungere il risultato, pecca però di scarsa precisione e finisce per essere molto caotico. Voto 5

Klose: Il fenomeno tedesco dell’ultimo Mondiale dimostra di essere ancora appannato dalla kermesse brasiliana. Risicata la sua autonomia, poi davanti ha degli ottimi difensori. Voto 5,5

Felipe Anderson: Sbuca fuori solo una volta o due, bella la penetrazione al 24′, pecca però ancora di discontinuità. Voto 5,5 (46′ Djorjevic: Il più pericoloso dei suoi, dalla sua entrata in campo l’Udinese inizia a perdere metri di baricentro. Voto 6,5)

Udinese:

Karnezis: L’estremo difensore greco all’altezza, per adesso, delle buone prestazioni fatte intravede al Mondiale. Bravo nel dare sicurezza ai suoi, sbroglia diverse situazioni difficili. Convincente. Voto 7

Widmer: Giovane degno della scuderia friulana. Ottima corsa e dedizione, bravo a servire Thereau in occasione del gol. Voto 6,5

Heurteaux: Con Danilo compone la cerniera difensiva friulana. Si trova a meraviglia con il brasiliano, in apnea letteralmente nel finale. Voto 6

Danilo: Il padrone della difesa friulana, comanda lui i movimenti e con Heurteaux si trova a meraviglia. Bravo sempre a scalare, chiude bene gli attacchi laziali. Voto 6,5

Piris: Non proprio la prestazione da serata di gala. Ci mette comunque molto impegno e dedizione, soffre nell’asserragliata finale. Voto 6

Badu: E’ il moto perpetuo della formazione di Stramaccioni. Dolorante dall’inizio il centrocampista dei friulani mette insieme minuti di fatica e velocità, alla fine è uno dei migliori dei suoi. Voto 6,5

Allan: Regista del calcio a 5 prestato al pallone che conta. Buona la sua rete di passaggi e triangolazioni, rischia un po’ in fase di interdizione. Voto 6

Guilherme: Nel centrocampo compatto dei bianconeri è lui quello che regge l’impalcatura insieme a Badu, tanto lavoro oscuro per lui, alla fine premiato. Voto 6

Konè: Non particolarmente ispirato il greco ex Bologna, solo qualche buono scambio e penetrazione, per il resto fin troppo labile. Voto 5,5

Thereau: E’ il killer della serata, bravo a lottare su ogni palla offensiva dell’Udinese. Deciso nell’occasione del gol. Voto 6,5 (65′, Di Natale: Capitano subentrato nel finale, non si vede molto. Voto sv)

Muriel: Il lavoro in fase di regia nell’azione del gol è notevole, buone giocate al centro, il colombiano sembra aver ritrovato parte della sua verve. Voto 6,5 (29′, Fernandes: Non molla fino in fondo, combatte come un forsennato in fase difensiva. Voto 6 (81′, Belmonte: Solo qualche minuto per lui. Voto sv)) 

 

Stefano Mastini
//

SHARE