SHARE

giarettacuadrado

Cristiano Giaretta , ds dell’Udinese, è entusiasta dopo la vittoria con la Lazio grazie alla quale i friulani sono saliti al terzo posto: “Vista la difficoltà delle ultime tre partite, rischiavamo di fare zero punti e invece ne abbiamo presi sei. Per adesso siamo molto contenti di ciò che abbiamo fatto. Il calendario sulla carta presentava dei rischi, ma i risultati che abbiamo ottenuto non sono un caso ma frutto del lavoro e dell’organizzazione che il tecnico ha saputo dare. Ma noi continuiamo a tenere i piedi per terra, serve un profilo basso”.

E sul nuovo tecnico dei friulani Andrea Stramaccioni: “Ci ha fatto subito un’ottima impressione quando lo contattammo. E ora mi gratifica vedere il suo spirito di lavoro, la pignoleria che mette in ogni allenamento. Non lascia niente di intentato. Sembra una banalità, ma in ogni partita i giocatori sanno cosa fare sia in fase di possesso palla sia quando il pallone lo hanno gli avversari. Gli auguro di continuare così. Rispetto agli altri lo differenzia l’età, visto che è ancora molto giovane. Ma il periodo all’Inter gli è servito parecchio, considerato che ha dovuto gestire grandi campioni”.

SHARE