SHARE

payet

Continua la marcia del Marsiglia che conquista la sesta vittoria consecutiva in campionato. Gli uomini di Bielsa guidano la Ligue 1 con 19 punti e questa sera hanno avuto la meglio su un Saint Etienne bravo a reagire d’orgoglio dopo una partenza razzo dei padroni di casa.

“Bielsismo” allo stato puro nel primo tempo. I padroni di casa mettono in mostra tutte le caratteristiche tipiche delle squadre del Loco, pressing asfissiante, ricerca continua della verticalizzazione e anticipo costante sugli avversari. L’ASSE non riesce a prendere le misure, soffre all’inverosimile sulla trequarti e al 7′ va sotto: Imbula riceve da Dja Djedje in zona centrale, sinistro a giro e Ruffier non può nulla. Il Velodrome è in estasi: Payet, Thauvin e Ayew continuano a fare sfracelli in avanti sempre con grande sacrificio e abnegazione nel pressing portato fin nell’area avversaria. Proprio su una palla recuperata da Ayew, Payet riceve in piena area e non sbaglia. Trenta minuti di puro spettacolo e ASSE in bambola. Ma i ragazzi di Galtier nell’ultimo quarto d’ora provano a prendere le misure e allentano la pressione dell’Olympique senza però rendersi realmente pericolosi.

Nella seconda frazione entra Lemoine e gli ospiti riaprono subito il match approfittando del primo vero errore del Marsiglia: al 53′ il giovane Saint – Maximin mette in mezzo una bella palla che attraversa tutto lo specchio, Brison approfitta dell’incertezza del pacchetto arretrato e spara un sinistro sul primo palo imparabile per Mandanda. Bielsa inserisce Alessandrini e Lemina per gestire meglio il possesso. Dopo un’altra fiammata dell’ASSE, il Marsiglia ritorna a premere sull’acceleratore e Payet da buonissima posizione va vicino al 3-1 ma Ruffier tiene a galla i suoi. Negli ultimi dieci minuti i nuovi entrati van Wolfswinkel e Gradel provano ad alimentare le speranze di pareggio ma la spinta del Velodrome è imperiosa e l’OM con carattere conduce la nave in porto e può festeggiare la sesta vittoria consecutiva e il primato in classifica.

CLICCA QUI PER CONOSCERE RISULTATI E CLASSIFICA DELL’8/A GIORNATA

SHARE