SHARE

 

genoa sampdoria

Le pagelle del derby della Lanterna, vinto dalla Sampdoria, grazie al tocco sfortunato di De Maio su punizione di Gabbiadini.

GENOA

Perin 6 Poco lavoro per lui, rischia nella ripresa con un rinvio errato. Non può nulla sul gol blucerchiato

Roncaglia 6 Partita onesta per l’ex viola che limita come può Eder

De Maio 5 Bene nel primo tempo, disastroso nella ripresa, verrà ricordato per il tocco sfortunato che ha regalato la vittoria alla Sampdoria

Burdisso 6 Prova positiva per l’ex centrale della Roma che francobolla Okaka fin quando rimane in campo. Costretto ad uscire per infortunio. (70’ Bertolacci 5,5 Non incide sul match)

Edenilson 6 Tanta spinta nella prima frazione, cala nella ripresa dopo il gol della Samp.

Rincon 5,5 Bravo fin quando c’è da recuperare palloni, molto meno in fase di appoggio. (81’ Falque s.v.)

Sturaro 5,5 Come il collega di reparto, recupera molti palloni, spesso usando le cattive. Viene anche ammonito nel finale.

Antonelli 5,5 Gara anonima per il capitano rossoblu. Non spinge quasi mai e soffre le scorribande di Gabbiadini

PerottI 6,5 Il migliore del Genoa. Crea nel primo tempo con i suoi dribbling e sfruttando la collaborazione di Edenilson. Nel finale scompare dal match

Pinilla 6 L’unico ad aver creato due pericoli dalle parti di Viviano. Lotta come un leone, ma è poco assistito dai compagni.

Kucka 5,5 Gioca fuori ruolo da ala sinistra nel tridente d’attacco, risultando un corpo estraneo alla squadra. (60’ Matri 5,5 Non becca mai palla)

SAMPDORIA

Viviano 6,5 Partita attenta per lui, quasi mai impegnato. Salva il risultato su Pinilla nel finale

De Silvestri 6 Rimano molto sulle sue, ma è attento in fase difensiva.

Silvestre 6 Sbaglia poco e vince spesso i duelli aerei.

Romagnoli 7 Personalità da vendere per il calciatore di proprietà della Roma. Annulla prima Pinilla e poi Matri, al suo primo derby della Lanterna.

Regini S.v. Il suo derby dura solamente 10 minuti, poi lascia il campo per infortunio a Mesbah 5,5 Catapultato nella bolgia del Ferraris fatica a carburare e viene più volte portato all’errore dalla coppia Edenilson-Perotti

Soriano 6 Lavoro oscuro e molti inserimenti per il centrocampista di Mihajlovic

Palombo 6,5 Capitano vero, trascina i suoi nella ripresa. Sbaglia qualche lancio di troppo, compensato ampiamente dalla quantità di palloni recuperati

Obiang 5,5 Non la sua migliore partita. Sbaglia qualche passaggio di troppo

Gabbiadini 6,5 Gara non semplice sulla corsia di destra, cerca più volte di illuminare con il suo mancino, con risultati alternati. Grandi meriti sul gol della vittoria, nato da un suo mancino abbagliante (84’ Sansone s.v.)

Okaka 6,5 Corsa, cuore e dedizione alla causa. Questa la ricetta di Okaka, che non trova la rete, ma si sacrifica molto per la squadra lottando da solo tra i centrali genoani. Nel finale cerca la replica del gol contro il Torino

Eder 5,5 Largo a sinistra produce poco, ben controllato da Roncaglia e Edenilson

SHARE