SHARE

kalidou

Le pagelle di Sassuolo-Napoli, terminata con la vittoria degli azzurri grazie alla rete di Callejon.

SASSUOLO (4-3-3)
Consigli 6– Non può niente sul tiro ravvicinato di Callejon in occasione dell’1-0 del Napoli; per il resto è attento e sempre bravo nelle numerose prese alte in occasione dei corner calciati dai partenopei.
Gazzola 5– Poco preciso e spesso e volentieri Insigne gli scappa alle spalle; non sostituisce al meglio il titolare Vrsaljko. (Dal 75′ Vrsaljko 6– Tutto un altro passo rispetto a Gazzola, quando recupererà definitivamente dall’infortunio potrà essere importante per il Sassuolo).
Cannavaro 6– Centralmente in Napoli non riesce mai a sfondare. Buona la gara dell’ex.
Acerbi 6.5– Stesso discorso fatto per Cannavaro, mezzo punto in più per il bel salvataggio compiuto sul tracciante di Insigne ad inizio ripresa. Finalmente torna titolare dopo le noti vicende di salute; è un piacere rivederlo in campo.
Peluso 4.5– Sbaglia tanto sia in fase di spinta che quando deve difendere. Inoltre si dimentica di Callejon in occasione dell’1-0. Nel finale colpisce una traversa calciando male.
Brighi 5.5– Si vede poco e, differentemente dal solito, è anche poco dinamico. (Dal 55′ Missiroli 5.5– Si vede solo per un tiro a giro che esce di poco).
Magnanelli 6– Il migliore nel centrocampo nero-verde; bravo sia a fare schermo davanti alla difesa che in fase di costruzione del gioco.
Taider 5.5– Sarebbe quello più tecnicamente dotato tra  i centrocampisti del Sassuolo ma, almeno oggi, non mette in mostra le sue qualità.
N. Sansone 5.5– Corre tanto ma non crea mai un vero grattacapo alla difesa del Napoli.
Floccari 5– Perde tutti i duelli contro i difensori azzurri; Di Francesco aspetta con impazienza il ritorno di Berardi. (Dal 72′ Pavoletti 6- Da quando entra il Sassuolo mette molto più in difficoltà il Napoli).
Zaza 5.5– Nell’attacco del Sassuolo è l’unico che prova a combinare qualcosa; purtroppo per lui Koulibaly è invalicabile.

All. Di Francesco

NAPOLI (4-2-3-1)
Rafael 5.5– Non deve compiere particolari interventi ma, in uscita, non ne azzecca una.
Zuniga 5– Impreciso numerose volte negli appoggi, sbaglia soprattutto la fase offensiva.
Albiol 5.5– Meno sicuro del compagno di reparto, non sembra ancora entrato completamente in forma.
Koulibaly 7, IL MIGLIORE–  Un vero e proprio muro; bravo sia nell’uno contro uno che quando deve scalare. Si fa apprezzare a volte anche in impostazione.
Britos 6– Nonostante non sia un terzino copre bene in fase difensiva; non passa quasi mai la metà campo e porta a casa il compitino affidatogli da Benitez.
Gargano 6.5– E’ al momento il centrocampista difensivo più in forma tra gli azzurri; bravo sia come schermo che nella gestione del pallone. (Dal 77′ Jorginho 5.5– Appena entra si fa ammonire, poi soffre come tutto il Napoli sino al triplice fischio finale)
D. Lopez 6– Costruisce meno del compagno di reparto anche perchè tecnicamente meno dotato; bravo in interdizione.
Callejon 6.5– Quando viene chiamato in causa crea sempre grattacapi alla difesa del Sassuolo; sparisce però troppo frequentemente dal gioco. Bravo a sfruttare l’assist di Higuain per il goal- vittoria.
Hamsik 6– Si vede a sprazzi e non incide quasi mai. Partita diligente ma niente di più. (Dal 61′ De Guzman 5.5– Soffre come tutto il Napoli negli ultimi venti minuti di gioco).
Insigne 6.5– Cala nella ripresa ma, finchè ha gamba, gioca una buona partita. Gazzola non lo prende quasi mai e dimostra di essere una buona freccia all’arco di Benitez.
Higuain 6.5– Si muove tantissimo e anche se non trova l’occasione per sbloccarsi in campionato; serve un magnifico assist a Callejon in occasione del goal. (Dal 70′ Zapata 5– Non si fa mai trovare pronto nelle poche ripartenze).

All. Benitez

SHARE