SHARE

di natale

L’Udinese doma il Parma con il risultato di 4-2 dopo una partita spettacolare: decisiva la doppietta di Di Natale e la meravigliosa rovesciata di Heurtaux. Thereau mette la parola fine sulla partita. Per il Parma non basta una prestazione ispirata di Cassano e la rivelazione José Mauri.

 

UDINESE

Karnezis 6,5: Incolpevole sui gol, si supera in un paio di occasione nel primo tempo dove nega la gioia del gol prima a De Ceglie e poi a Mauri.

Widmer 6,5: Ottima prestazione nelle proiezioni offensive, non impeccabile in fase difensiva.

Danilo 6: Spesso in difficoltà sui guizzi di Cassano e di José Mauri.

Heurtaux 7: Preciso e puntuale in fase difensiva, segna un gol da copertina che vale i tre punti.

Piris 6,5: Non appariscente nelle sue azioni ma terribilmente efficace, spinge con attenzione.

Badu 6,5: Gioca un ottima partita in entrambe le fasi impreziosita dall’assist per il primo gol di Di Natale che vale il pareggio.

Allan 7: Cresce esponenzialmente nell’arco della partita fino ad annullare completamente Cassano. Utile anche in fase di impostazione.

Guilherme 6: Partita non eccezionale, si limita a raddoppiare e cerca di mettere ordine nella manovra.

Kone 6: Ruvido nella maggior parte dei contrasti, lotta non tirando mai indietro la gamba. Il lancio per Badu che porta al gol del capitano è un lampo a cielo aperto. Dal 66° Domizzi 6: Viene inserito da Stramaccioni per difendere il risultato.

Thereau 6,5: Si muove tantissimo non sempre però con i giusti tempi. Prezioso anche in fase di ripiegamento. Il gol del 4-2 è una rete di ottima fattura.

Di Natale 7,5: Sempre presente nel punto giusto ed al momento giusto. Segna due gol che lo avvicinano ai 200 in Serie A (197). Eterno. Dal 71° Muriel 6,5: Cerca di dare vivacità alla manovra offensiva friulana.

PARMA

Mirante 6,5: Non ha colpe sui gol friulani, due ottimi interventi evitano un parziale ancora più pesante.

Pedro Mendes 5,5: Nasce difensore centrale e si vede, limita al minimo le sortite offensive. Non per questo però si rivela preciso in difesa, esce per infortunio. Dal 46° Santacroce 6,5: Come Mendes spinge con parsimonia.

Lucarelli 5: Tanti, troppi errori affondano la compagine emiliana.

Felipe 5: Come Lucarelli appare lento e impreciso, difesa da rivedere se non da ricostruire.

Gobbi 5,5: Gioca una buona partita offensiva con sovrapposizioni precise, in difesa però soffre troppo.

Mauri 6,5: La rivelazione della partita: un gol, tanti buoni inserimenti ed un rigore procurato. Insieme a Cassano il migliore del Parma.

Jorquera 5,5: Nullo in fase di interdizione, non riesce a sopperire nella gestione della manovra.  Dal 65° Galloppa: Meglio di Jorquera ma entra quando il Parma è già in difficoltà.

Acquah 5: Confusionario in fase offensiva e troppo falloso sul portatore di palla avversario. Si guadagna una meritata espulsione.

De Ceglie 5,5: Si fa vedere nel primo tempo sfiorando il gol su un bel colpo di testa. Sparisce mano a mano che il tempo passa. Dal 61° Belfodil 5: Impalpabile il suo contributo alla partita.

Cassano 6,5: Il faro del Parma: un assist splendido per Mauri ed un rigore meraviglioso. Quando si spegne lui però è notte fonda.

Coda 5: Corre tanto senza mai trovare la giusta posizione in campo.

SHARE