SHARE

Saul

Saul Niguez, promettentissimo giocatore classe 1994 che partirà dal primo minuto nella partita del Vicente Calderon contro la Juventus, ha le stigmate del predestinato. Canterano dell’Atletico, ha collezionato 70 presenze con la squadra B dei Colchoneros, mentre nella scorsa stagione ha collezionato 37 gettoni di presenza conditi da 2 reti in prestito al Rayo Vallecano. Ha fatto tutta la trafila delle Nazionali giovanili con la Spagna, dall’Under16 fino all’Under21 con la quale milita attualmente.

Centrocampista centrale dal cervello veloce e dal buon destro, è lui il centromediano cresciuto sotto l’ala di Tiago Mendes, con il quale questa sera farà coppia: dotato di un buon fisico, non è la sua prima volta nelle coppe europee. Il suo esordio è infatti in Europa League l’8 marzo 2012, nella partita vinta 3-1 contro il Besiktas, all’età di 17 anni e 108 giorni.

Il ragazzo è andato a segno nel 4-0 dell’ultima giornata di Liga contro il Sevilla, dimostrando anche una discreta pericolosità sui calci piazzati. Ecco il video della rete:

SHARE