SHARE

Liverpool ed Everton, tra poche ore, daranno vita al 224esimo derby di Liverpool, conosciuto nel mondo intero come il Merseyside derby e, tra gli abitanti della città dei Beatles, come il Friendly derby, il derbi amichevole.

IL FRIENDLY DERBY Già, perchè Liverpool ed Everton non sono mai stati vere e proprie rivali; sarà il fatto che il Liverpool nacque quando l’Everton si spostò da Anfield per alcuni dissidi politici tra i suoi soci, quando questi andarono a fondare la loro casa, il Goodison Park, a meno di un miglio da Anfield, separato dallo stadio dei cugini solo per la presenza di Stanley Park.

 

stanley park

 

Sarà che le squadre del Liverpool e dell’Everton non hanno mai raccolto divisioni di classe, di religione, di appartenenza a gruppi sociali definiti, come invece avviene in molte altre stra-cittadine. Sarà per questo motivo che a Liverpool non è affatto difficile vedere intere famiglie andare allo stadio con i colori blu e rosso, tutti assieme.

famiglie

 

Sarà che nella strage di Hillsborough nel 1989 intere famiglie di Liverpool furono distrutte, non solo quelle dei tifosi dei Reds. Sarà che la società dell’Everton si schierò subito a fianco dei supporters del Liverpool, accusati dai tabloid, il Sun su tutti, di essere i maggiori responsabili della strage. Sarà che nel 2012, dopo 13 anni di ignominose accuse, quando il governo britannico dimostrò che non vi erano state responsabilità da parte dei tifosi Reds quel giorno allo stadio, Liverpool ed Everton celebrarono assieme la fine di un incubo durato troppo a lungo. Prima della partita tra Everton e Newcastle al Goodison Park due bambini, vestiti una con la maglietta blu dell’Everton, l’altro con quella rossa del Liverpool, dimostrarono al mondo intero quanto fosse unita la comunità di Liverpool.

Children wearing Everton and Liverpool kits bearing the number 96

IL FRIENDLY DERBY 2014 A settembre, quando Liverpool ed Everton si giocarono l’andata del “Friendly derby”, il punteggio finale fu di 1-1 la la gara d’andata giocata ad Anfield.
I Reds riuscirono a trovare il vantaggio al 65′ con una splendida punizione dalla destra di capitan Gerrard.

gerrard

 

Proprio quando il Liverpool era ormai ad un passo nella vittoria del derby il destro dai 30 metri del capitano dei Toffees Phil Jagielka riportò il punteggio in parità, regalando ai suoi al 92′ un punto insperato.

jagielka

Un girone dopo Everton e Liverpool arrivano al derby con sensazioni opposte. I Reds, dopo i tanti problemi di identità accusati nella prima parte della stagione, sono finalmente riusciti a fare quadrato e distano solo più 4 punti dal quarto posto in classifica. La vittoria in settimana in rimonta sul Bolton, valida per il quarto turno di FA Cup, ha ancora più compattato un ambiente che, forse, per la prima volta in stagione riesce a vedere la luce.
I Toffees sono invece alle prese con una delle stagioni più travagliate degli ultimi anni: il 12esimo posto in classifica ne è la testimonianza anche se, nell’ultima gara di Premier, l’Everton è finalmente riuscito a conquistare i primi 3 punti del 2015, superando per 1-0 il Crystal Palace.

SHARE