SHARE

image (1)

 

Il Ct di Malta Pietro Ghedin, dovrà scontrasi di nuovo con l’Italia, dopo averla affrontata per le qualificazioni per Brasile 2014, quando era arrivata una sconfitta per 2-0.Queste le sue dichiarazioni a “Uefa.com”: “Ho fiducia nei miei ragazzi, che vedo migliorati sotto tutti i punti di vista, dico ai miei giocatori di essere coraggiosi, di continuare a lottare e non avere paura. Per migliorare il calcio a Malta serve molto lavoro”.

 La partita con l’Italia sarà come affronterà il suo passato e la sua terra: “L’Italia è una grande squadra con personalità. Mi dà sempre emozione affrontare la squadra azzurra visto il mio passato, ma ora lavoro per Malta. Dobbiamo fare di tutto per conquistare la vittoria in questo girone, dopo l’ultima nel 2006 contro l’Ungheria”.

Ghedin ha fiducia sul suo operato:  “Da quando sono qui, ho visto molti progetti positivi, ci stiamo lavorando. Il mio compito è quello di mantenere tutti uniti e dare loro la fiducia nel lavoro che stanno svolgendo. In questa terra ci sono molti talenti. Speriamo che prima o poi vengano notati e che si aiuti questo calcio a crescere“.