SHARE

benzema

Al Bernabeu è andato in scena ‘El Clasico’, tra Real Madrid e Barcellona, terminato 3-1 per gli uomini di Ancelotti, trascinati da un grande Karim Benzema. Non bene l’esordio di Luis Suarez.

Ecco le pagelle del match:

REAL MADRID

Casillas 6,5 Incassa gol dopo soli 3 minuti, ma poi prende il controllo della sua partita e si esalta su Messi a metà primo tempo impedendo il tracollo del Real.

Carvajal 7 Praticamente un treno in corsia, alterna le due fasi al meglio, risultando pericoloso in attacco e annullando Neymar nella ripresa

Pepe 7 Guida la difesa diligentemente, risultando come sempre duro ma efficace nei contrasti. Segna il gol del 2-1 lanciando i blancos verso la vittoria

Ramos 6,5 Non sbaglia un colpo, limitando al massimo Suarez e Messi.

Marcelo 7,5 Stravince il duello con Dani Alves, percorrendo kilometri in fascia e sfornando una quantità di cross industriale, dai quali è nato anche il calcio di rigore trasformato da Ronaldo.

James 6,5 Esibisce una prestazione che fa ricordare molto Di Maria, fatta di tanta sostanza e qualità. Illuminante nell’assist per Benzema (Illaramendi s.v.)

Modric 6,5  Non la sua miglior partita, fatica nel primo tempo cresce molto nella ripresa (Arbeloa s.v.)

Kroos 6 Come il compagno di reparto fatica nel primo tempo, e raramente trova il cambio di gioco decisivo, ma si traveste da recupera-palloni

Isco 6,5 Non è Bale, ma lo sostituisce al meglio, alternando qualità e quantità sulla fascia

Ronaldo 6 Non si emoziona dagli 11 metri e trafigge Bravo per la prima volta in questa Liga nel primo tempo. Cresce nella ripresa ma nel complesso sbaglia più del dovuto

Benzema 7,5 Gran prestazione per lui che si traveste da Ronaldo e diventa l’eroe della serata mettendo dentro anche il gol del 3-1 su assist di James. Tante sponde per lui che fa salire la squadra anche nel momento difficile

BARCELLONA

Bravo 6,5 Non può nulla sui gol del Real. Salva più volte il risultato in avvio.

Dani Alves 5,5 Poco presente in attacco, sempre surclassato da Marcelo in difesa.

Mascherano 7 Il migliore del Barça, l’ultimo ad arrendersi fino al 90’. Salva gli uomini di Luis Enrique più volte nella ripresa dalla goleada

Pique 5 Causa il calcio di rigore del momentaneo 1-1 di Ronaldo. Non sembra più il calciatore che 3 anni fa era definito come il ‘migliore difensore al mondo’

Mathieu 6 Fa quel che può nel  primo tempo disimpegnandosi bene in entrambe le fasi. Il ruolo però non è il suo e nella ripresa si vede

Xavi 5,5 Vivacchia nel centrocampo del Barcellona, non illuminando mai la manovra d’attacco, e perdendo più volte i duelli con i centrocampisti del Real (Rakitic 5,5 Non cambia l’andamento del match)

Busquets 5 Sbaglia quasi ogni intervento difensivo. Troppo lento in fase di impostazione

Iniesta 5 Mai pericoloso in avanti, troppo ‘leggero’ in fase di interdizione. Esce per infortunio a metà ripresa (Sergi Roberto s.v.)

Suárez 5,5 Luis Enrique lo getta subito nella mischia, ma appare sin da subito un corpo estraneo nello scacchiere blaugrana. Mai pericoloso in zona gol, nel primo tempo vede pochi palloni da ala destra (Pedro 5,5 Non incide mai)

Messi 5,5 Nel giorno in cui Ronaldo non appare il solito, Leo non riesce a fare meglio, perdendosi nel marasma della ripresa blaugrana. Scompare totalmente nel finale.

Neymar 6 Porta in vantaggio il Barça dopo soli 3 minuti con un assolo dei suoi. Cala vistosamente nella ripresa, per poi sparire dopo il 3-1 madrileno.

SHARE