SHARE

 _78701700_sergioaugeroepa

GRANDE PARTITA ALL’ETIHAD STADIUM DI MANCHESTER. CITY VINCENTE IN UN DERBY DA URLO! SMALLING ROVINA LA PARTITA DELLO UNITED.

Sergio Aguero decide il derby di Manchester con una prodezza delle sue e permette ai Citizens di conquistare tre punti fondamentali per la rincorsa al Chelsea. Cuore United per buona parte del match, decisiva l’espulsione ingenua per doppia ammonizione di Smalling che lascia i suoi in 10 per 60 minuti.

Partita bloccata nei primi minuti. Parte meglio il City che al 7′ ha una buona occasione con Aguero che sfrutta una buona palla in profondità di Milner e lascia partire un sinistro verso la porta di De Gea, che respinge senza troppi problemi. Al 9′ è lo United che si fa vedere con un lancio lungo dalla difesa verso Van Persie che gioca di sponda per Januzaj che calcia di prima intenzione, fuori non di molto. Gioca meglio lo United nei primi 15′, con il City che fa girare palla in maniera molto lenta. Dal 20′ inizia la partita del City però, con Tourè che sale in cattedra. Al 21′ grande azione dei Citizens che portano Jesus Navas, dopo un grande assist di Aguero, a tu per tu con De Gea che si supera e respinge il tiro a botta sicura dello spagnolo. Non passa un minuto che dalla sinistra parte un cross d’esterno di Fernando, dopo aver recuperato palla su Januzaj, sul quale esce benissimo De Gea che anticipa Aguero.

Al 38′ l’episodio che cambia la partita: Smalling già ammonito per non aver permesso ad Hart di rilanciare, dopo solo 7′ viene espulso per un fallo in ritardo su Milner all’ingresso dell’area di rigore: il difensore finisce sotto la doccia anticipatamente per due ammonizioni sicuramente evitabili. Van Gaal cerca di risistemare la difesa piazzando Fellaini al centro della difesa poi entra anche Carrick, alla prima presenza stagionale, al posto di uno spento Januzaj. Cambio conservativo per il tecnico olandese che cerca di sistemare la difesa con l’ingresso dell’esperto centrocampista inglese.

Nel secondo tempo buon avvio dello United anche se le occasioni sono tutte per il City, con due tiri ravvicinati di Aguero e Zabaleta. Al 52′ piove sul bagnato per i Red Devils. Rojo si infortuna alla spalla (probabile lussazione) ed è costretto a lasciare il campo. Altro cambio obbligato con l’ingresso del giovane McNair . Lo United perde così il suo secondo difensore centrale. Il City sente l’occasione e ne approfitta subito. Al 62′ bellissima palla verticale di Toure per Clichy che taglia in due la difesa dello United, cross arretrato verso Aguero che insacca di sinistro. Nulla da fare per De Gea. Lo United cerca la reazione ma il City sembra controllare la partita. Al 71′ gran giocata di Van Persie su Demichelis, entra in area, tiro sul primo palo, gran parata di  Hart e Red Devils che si svegliano dal torpore. Al 74′ grande occasione per il Manchester City con un’altra fantastica palla di Tourè per Navas che sfrutta la disattenzione di Shaw e tira a colpo sicuro: palo pieno. Risponde lo United con un numero immenso di Rooney a centrocampo, entra in area palla verso Di Maria che tira benissimo e fa fare un figurone ad Hart. Lo United e continua ad attaccare, ma il forcing finale dei Red Devils viene in qualche modo controllato da Kompany e co che conquistano il derby e continuano ad inseguire il Chelsea di Mourinho. Non è ancora il City della scorsa stagione ma i risultati la premiano, Van Gaal invece può rimpiangere l’espulsione di Smalling ma essere fiducioso per il futuro soprattutto per la reazione dei suoi in inferiorità numerica.

di Gianluca Gavini

 

SHARE