SHARE

casa-Milan

Spunta una nuova opzione, tra le tante analizzate fin’ora, in merito all’area dove poter costruire il nuovo stadio del Milan. Barbara Berlusconi infatti dopo aver voluto fortemente la nuova sede del club in Via Aldo Rossi, vorrebbe che anche il nuovo impianto rossonero sorgesse nella medesima zona di Casa Milan, così da creare una sorta di “quartiere Milan”. L’amministratore delegato rossonero avrebbe pensato a questa opzione nei primi giorni di ottobre quando Lady B, guardando cosa resta della vecchia Fiera di Milano, ha pensato che potrebbe essere il luogo giusto su cui costruire il nuovo stadio. L’area in questione, che è gestita da Fiera Milan Spa, è molto grande: 45mila mq tra via Gattamelata e viale Scarampo, questa zona è dotata di ottime infrastrutture visto che, per esempio, è ben collegata a metro e autostrade. Già nella giornata di oggi, Barbara Berlusconi incontrerà i manager di Fiera Milano per avanzare la sua proposta di acquisto e ascoltare la loro richiesta per la cessione di quell’area. Sembra quindi ormai abbandonata l’ipotesi di sfruttare l’AreaExpo; dopo aver manifestato un certo interesso per la zona che dopo l’esposizione universale sarà libera, il club di Via Aldo Rossi ha accantonato il tutto visto gli elevati costi d’acquisto dell’area.

 

SHARE