SHARE

Nutinifootballmanager

Il cantante pop scozzese Paolo Nutini è talmente devoto nei confronti del videogioco Football Manager che è rimasto deluso da un vero giocatore del Celtic poiché il suo alter ego virtuale aveva saltato un allenamento!

Il cantante spesso si ritrova al Celtic Park, essendo un grande tifoso della squadra. Ammettendo, però, che sta lottando per controllare la sua dipendenza da Football Manager, gioco in cui ad un allenatore (ovvero il videogiocatore) viene chiesto di gestire la squadra e i giocatori. Nutini ha rivelato: “Nel gioco stavo allenando il Celtic, così loro sono stati tanto gentili da invitarmi ad un allenamento. Così ho avuto modo di incontrare da vicino la squadra, e c’era un ragazzo che non avevo mai visto allenarsi con gli altri. Non riuscivo a capire il perché. Poi uscì fuori che aveva saltato gli allenamenti per tre settimane di fila e una gara. Ho rinfacciato a questo povero ragazzo che la sua controparte era pigra!”

Il cantante ha preferito non rivelare il nome del calciatore ma ha affermato che gioca tutt’ora nel Celtic. Nutini ha spiegato tutto ciò nel film An Alternative Reality: The ­Football Manager Documentary.

 

Claudio Agave 

SHARE