SHARE

uefa

Solo Juventus e Napoli hanno trovato la vittoria nella tre giorni di coppe europee che per il resto ha riservato all’Italia due pareggi (Inter e Fiorentina) e due sconfitte (Roma e Torino).  Nel Ranking UEFA questo consente all’Italia di mantenersi sopra al Portogallo, il quale però ha totalizzato tre successi tutti in Champions League con Porto, Benfica e Sporting Lisbona, oltre al pareggio del Rio Ave ed alla sconfitta dell‘Estoril. Ranking UEFA che, relativamente a questo turno vede ora il calcio lusitano a soli 0,461 punti da quello italiano.
Il sistema per calcolare il coefficiante UEFA si basa su tre punti:

  • 1. Ogni squadra ottiene due punti per una vittoria e un punto per un pareggio (metà nelle qualificazioni e negli spareggi).
  • 2. I club che raggiungono gli ottavi, i quarti di finale, le semifinali o la finale della UEFA Champions League, o i quarti, semifinali o finale della UEFA Europa League, ottengono un punto extra per ogni turno.
  • 3. Inoltre, vengono assegnati quattro punti per la partecipazione alla fase a gironi di UEFA Champions League e altri quattro punti per la qualificazione agli ottavi di finale.

I coefficienti vengono calcolati con una media: dividendo il totale dei punti ottenuti per il totale dei club di quella federazione partecipanti alle due competizioni di quella stagione. La cifra che si ottiene viene sommata a quella delle precedenti quattro stagioni per calcolare il coefficiente. Quando due nazioni hanno lo stesso coefficiente, la federazione con il coefficiente più alto nella stagione più recente viene posizionata davanti. Ecco la classifica aggiornata al 6 novembre:

 

RANKING UEFA NOVEMBRE

1. Spagna 88.999

2. Inghilterra 73.820

3. Germania 73.272

4. Italia 59.010

5. Portogallo 58.549

6. Francia 48.416

7. Russia 46.832

8. Ucraina 39.666

9. Olanda 38.646

10. Belgio 33.000

SHARE