SHARE

Ebagua

Nell’anticipo della 13/a giornata del campionato di serie B, uno Spezia cinico e attento ha avuto la meglio sul Crotone per 2-1. Al “Alberto Picco” sono gli ospiti ad avere l’approccio migliore alla partita ma non, riuscendo  a trovare il vantaggio, vengono puniti nel finale del primo tempo da Ebagua. Dopo 2 minuti della ripresa Giannetti raddoppia su calcio d’angolo indirizzando nettamente il match. A un quarto d’ora dal termine un gran destro di Ciano rende il finale elettrizzante, condito dall’incredibile traversa di Sprocati. Tre punti d’oro per gli uomini di Bjelica che volano a -1 dalla capolista Carpi.

IL CROTONE SBAGLIA, EBAGUA NO –Le primissime battute di match sembrano favorire un Crotone molto propositivo in fase offensiva, facendo valere il peso delle tre punte davanti. Dopo 20 minuti di gioco sono proprio gli ospiti ad andare vicinissimi al vantaggio con due occasioni in pochissimi minuti, prima è miracoloso Valentini che su un cross di Ricci riesce ad anticipare di testa Torregrossa, poi è ancora Ricci a seminare il panico in area dello Spezia ma Martella dopo un rimpallo non riesce a colpire in rete.
Nel finale di tempo però c’è il ritorno dei padroni di casa che, prima sfiorano la rete con una splendida azione personale di Bakic, sinistro di un soffio a lato, e poi al 42’ sbloccano il parziale: gran destro dai 25 mt di Ebagua che sorprende Bajza che si allunga ma non riesce a intercettare la conclusione per il vantaggio spezzino.

SUBITO GIANNETTI, NON BASTA CIANO – Pronti via nella ripresa e lo Spezia trova la rete del raddoppio, corner dalla sinistra di Schiattarella  che trova l’ottima torsione di Giannetti che di testa batte Bajza ritrovando la rete che gli mancava da 7 mesi. Il gol subito pochi minuti dopo dal rientro dagli spogliatoio taglia le gambe degli uomini di Drago che, nonostante il buon approccio al match, non sembrano avere la forza per rispondere al terribile uno-due degli uomini di casa. Proprio quando gli uomini di Bjelica sembravano essere in totale controllo, al 76’ si riapre improvvisamente la partita: gran collo esterno destro del neoentrato Ciano che da oltre 20 mt sorprende Chichinzola che sfiora il pallone ma non riesce ad evitare la rete del 2-1. Al 82’ il Crotone sfiora il clamoroso pareggio, tiro a giro da dentro l’area di Sprocati che batte Chichinzola ma si stampa sulla traversa. Non c’è più tempo però per i calabresi di trovare la rete del pareggio, 3 punti fondamentali per i padroni di casa che si proiettano in seconda posizione.

Il Tabellino

Spezia-Crotone 2-0 (42’ Ebagua (S), 47’ Giannetti (S), 76’ Ciano (C))

Spezia: Chichizola, Milos, Migliore, Valentini, Ceccarelli, Bakic, Juande, Brezovec (dal 84′) Canadjija, Schiattarella, Giannetti (dal 60′) Acampora, Ebagua (dal 75′) Ardemagni.

Crotone: Bajza, Zampano, Claiton, Ferrari, Martella, Maiello, Dezi (dal 59’) Sprocati, Salzano, Ricci (dal 46’) Ciano, Torregrossa, De Giorgio (dal 75′) Beleck.

Ammoniti: Milos (S), Migliori (S), Ferrari (C), Salzano (C)

Arbitro: Luigi Nasca

SHARE