SHARE

AS Roma v FC Bayern Muenchen - UEFA Champions League

Per i giallorossi è il  momento di ripartire e quale migliore occasione per farlo di una “tranquilla” partita casalinga contro il Torino? Tranquilla per modo di dire ovviamente, perché all’Olimpico la squadra granata ci arriverà arrabbiata dopo la sconfitta europea a Helsinki che ha mandato mister Ventura su tutte le furie. La Roma però deve trovare una vittoria e i 3 punti per dimenticare le quattro sconfitte in mese davvero difficile per la squadra giallorossa. Se domenica quindi l’obbligo principale è la vittoria, per ottenerla Rudi Garcia dovrà fare a meno di molti giocatori importanti. Nella seduta di rifinitura odierna infatti Castan e Maicon hanno svolto lavoro personalizzato, mentre Astori, Borriello, Florenzi e Holebas sono stati sottoposti a fisioterapia e anche loro non ci saranno per il match di domani. Con il Torino però ritorneranno dal primo minuto tutti i titolari disponibili, compreso De Sanctis, che riprende le redini della porta giallorossa. Un’altra lieta notizia è il ritorno fra i convocati di Kevin Strootman, assente dalla stagione scorsa per infortunio. L’olandese andrà in panchina ma probabilmente Garcia non lo rischierà in campo.

Una nota relativa allo stadio. Il presidente della Roma Pallotta ha incontrato verso ora di pranzo il sindaco Marino in Campidoglio. I due hanno pranzato nelle sede del Comune assieme agli  assessori capitolini al Bilancio e all’Urbanistica Silvia Scozzese e Giovanni Caudo, il capo di gabinetto Luigi Fucito e il presidente dell’assemblea capitolina Mirko Coratti. Tema dell’incontro, ovviamente, la questione del nuovo stadio della Roma, che sta vivendo dei mesi decisivi per il via libera definitivo ai lavori. Il presidente americano assisterà domani alla partita contro il Torino, per poi ripartire alla volta degli Stati Uniti.

La probabile formazione giallorossa per Roma-Torino: De Sanctis, Cole, Manolas, Y.Mbiwa, Torosidis, De Rossi, Pjanic, Nainggolan, Iturbe, Totti, Gervinho

SHARE