SHARE

Wenger

Il Chelsea di Josè Mourinho sta dominando la Premier League: in 11 giornate di campionato ha collezionato la bellezza di 9 vittorie, 2 pareggi e 0 sconfitte con 28 gol fatti al fronte di 11 subiti. Una macchina da guerra a cui solamente il Southampton, secondo a quattro lunghezze di distanza, al momento sta tenendo testa. A parlare in merito è Arsene Wenger, allenatore dell’Arsenal sesto a 12 lunghezze dalla capolista: “Al momento il Chelsea è in corsa per fare 100 punti, se continuano a questo ritmo nessuno è in grado di tenergli testa. Non sembra esserci nessuno in grado di sfidarli“.

I londinesi hanno capitolato contro lo Swansea, rinunciando ad ogni velleità di vittoria finale: “Abbiamo giocato discretamente per 75 minuti, ma le partite durano 90: è un peccato perdere in questo modo. Bisogna fare i complimenti allo Swansea. Flamini non ha accolto bene la sostituzione? In questo momento non è lui il mio problema più grande“.

SHARE