SHARE

messi

 Allo stadio Upton Park di Londra, in amichevole, l’Argentina batte 2-1 la Croazia. I croati passano in vantaggio nel primo tempo con la rete di Sharbini ma, prima Aguero, poi Messi su rigore, ribaltano completamente il risultato.

ARGENTINA DI RIMONTA – La Croazia inizia benissimo soprattutto con le giocate di alta classe dell’interista Kovacic. Proprio dai piedi del talento croata arriva il gol di Sharbini che supera l’incolpevole Romero: un’accelerazione magnifica quella del centrocampista neroazzurro. L’Argentina prova a pareggiare i conti, ma Messi non riesce a trovare la giocata vincente. Di Maria, schierato nel tridente d’attacco, sbaglia numerosi palloni e sembra in serata no. Nella ripresa arriva la rimonta dell’Albiceleste: all’49’ arriva il pareggio con Aguero che devia (di mano) un tiro di Ansaldi con Kalinic sorpreso. Il gioco della formazione di Martino decolla: Aguero viene atterrato in area e l’arbitra decreta un calcio di rigore. Sul punto di battuta si presenta il solito Messi che spiazza il portiere croato. Il numero 10 del Barcellona, nel finale, colpisce anche un palo. L’Argentina vince di rimonta contro una giovane Croazia, che cala vistosamente nella ripresa lasciando a Messi e company l’iniziativa. Da segnalare il ritorno in campo di Carlitos Tevez dopo circa tre anni lontano dal giro della Nazionale.

IL TABELLINO:

Argentina (4-3-3) – Romero; Zabaleta, Vergini, Fazio, Ansaldi (77′ Silva); Banega (71′ Pereyra), Mascherano, E.Perez; Messi, Aguero (62′ Tevez), Di Maria (77′ Lamela)

Croazia (4-4-2) – Kalinic; Vrsaljko, Jedvaj, Leskovic (84′ Mitrovic), Milic (71’Tomecak), Badelj, Antolic, Kovacic (46’Halilovic) , Leovac; Cop (84′ Rog) , Sharbini (65’Jajalo)

Reti: 11′ Sharbini, 49′ Agüero, 57′ Messi

Ammoniti: –

Il gol di Sharbini

Il gol di Aguero:

Il gol di Messi:

SHARE