SHARE
del bosque
Vicente Del Bosque, allenatore della Spagna campione di tutto, abdicherà dopo Euro2016. Il castigliano era subentrato alla leggenda Luis Aragones.

Due anni e sarà finita l’avventura di Vicente Del Bosque sulla panchina della Spagna: subentrato ad Aragones, il baffuto allenatore ex di Real e Besiktas affronterà la sua ultima avventura il sella alla Roja in Francia nel 2016. Campione del Mondo nel 2010 e d’Europa nel 2012 con la sua Nazionale, è reduce dal disastroso Mondiale in Brasile, durante il quale i campioni in carica sono usciti nella fase a gironi in favore di Olanda e Cile, subendo un umiliante 5-1 dagli orange. Furie Rosse impegnate nelle qualificazioni in viste della competizione, con l’allenatore castigliano che ha spronato la squadra: “Le vittorie passate non ti fanno vincere le sfide future, non bisogna avere certezze perché avere dubbi è sempre qualcosa di positivo“.

Spazio dunque alla dichiarazione dell’addio dopo il prossimo Europeo: “Il mio ultimo chilometro sarà sicuramente l’Europeo“, ha dichiarato, lapidario, in conferenza stampa. Probabile dunque che in Francia ci sarà l’ultima esperienza del ciclo più importante della storia del calcio spagnolo: lo stesso Iniesta avrà 32 anni, e con Xavi praticamente alle porte dell’addio al calcio i perni della Spagna saluteranno, o almeno così sperano di fare, con fuochi d’artificio.

SHARE