SHARE

mexesPhilippe Mexes, che sabato scorso contro la Sampdoria ha fatto il suo esordio assoluto in questa stagione, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di SkySport, nella quale ha trattato diversi temi. Ecco le sue parole:

Sul rapporto con Inzaghi e Seedorf: “Il mio rapporto con Pippo è lo stesso che avevo con Clarence e con tutti quei giocatori che c’erano quando sono arrivato al Milan. Ho grande rispetto”.

Sulla concorrenza: “Siamo tanti giocatori, c’è chi è più contento e chi meno, ma l’importante è che ci sia il gruppo. Io cerco di lottare sempre per un posto e di far vedere che ci sono”.

Sul ritorno in campo contro la Sampdoria: “Non è stato un periodo semplice, ma sapevo che un giorno avrei potuto scendere in campo e far capire a tutti che lotterò fino alla fine. In periodi così ci vuole grande forza mentale, avevo grande voglia di dare una mano ai miei compagni. Mi sono sempre allenato per rimanere in forma, anche se senza giocare mai non è semplice”.

Sugli obiettivi del Milan: “Dobbiamo fare più punti possibili, questa squadra ha la possibilità di stare in alto in classifica. Vogliamo stare più vicini ai primi. Facciamo tanti pareggi in partite che possiamo vincere. Siamo consapevoli di avere una buona squadra e di poter fare meglio, ci manca un po’ di concretezza. Sappiamo di poter fare di più”.

Sul derby: “Se abbiamo l’atteggiamento che abbiamo avuto fino a questo momento vinciamo noi. Sarà una bella partita e vinceremo noi”.

SHARE