SHARE

ranieri

“La responsabilità è sempre dell’allenatore, lo ricordo sin da quando ero calciatore anch’io, per cui è colpa mia. Abbiamo fatto un solo punto, non abbiamo segnato alcun gol in casa ma non dobbiamo prendere decisioni a caldo: è solo col duro lavoro che possiamo cambiare le cose e per adesso resto al comando della Grecia”. S’era così espresso Claudio Ranieri dopo la debacle casalinga contro le modeste Isole Far Oer, sconfitta che ha portato la federazione greca a sollevare dall’incarico l’allenatore italiano che,a detta di molti, ha distrutto l’intera Nazionale dopo gli anni positivi col tecnico Fernando Santos. Tra i papabili successori ci sarebbe anche Giovanni Trapattoni, pronto a subentrare al collega italiano.

SHARE