SHARE

Inter-Chiasso amichevole

Dopo l’arrivo di Roberto Mancini al posto di Walter Mazzarri, all’Inter prende la parola il Erik Thohir, Presidente che dall’Indonesia esprime tutta la sua soddisfazione nel aver riportato l’ex tecnico del Galatasaray sulla panchina nerazzurra ed il malcontento per l’allontanamento di WM, difeso a più riprese prima della irreparabile decisione“Abbiamo scelto il migliore allenatore italiano. Sa cosa è l’Inter, ha fatto parte della nostra famiglia e vuole bene a questi colori. E’ stato difficile esonerare Mazzarri, ma parlano i numeri. E’ stata una decisione condivisa con Moratti, mi ha aiutato. Mancini ha grandi motivazioni e il suo valore non è in discussione. Lo conoscerò di persona la prossima settimana. Cosa gli ho chiesto? Di confermarci in Europa anche il prossimo anno e di conquistare la qualificazione per la Champions League il prima possibile. Non mi è piaciuto sostituire Mazzarri, credevamo in lui, ma stavolta più che alle mie sensazioni ho dovuto affidarmi ai numeri. San Siro deve tornare ad essere la casa dell’Inter. Chi viene allo stadio, e spero che siano in tanti fin dalle prossime partite, spinga la squadra. Basta fischi e proteste: la famiglia interista deve essere tutta unita, avere un unico obiettivo, quello di riportare questi colori in alto. Abbiamo bisogno del calore della nostra gente e non possiamo giocare in trasferta sempre come successo spesso ultimamente… Tutti gli interisti da ora in poi devono stare dalla parte dell’Inter. Io sarò con loro”

SHARE