SHARE

marotta

Lunga intervista di Beppe Marotta concessa a Tuttosport: l’AD della Juventus ha toccato moltissimi punti fondamentali, dalla Champions League alla lotta contro la Roma dentro e fuori dal campo, sino ad arrivare al tanto sospirato mercato che fa sognare i tifosi della Vecchia Signora.

CHAMPIONSVincere la Champions è impossibile? No, ma il fatto è che, tranne qualche eccezione come l’Atletico Madrid, ad arrivare in fondo sono squadre con fatturati molto più grandi rispetto al nostro. Per noi conta stabilmente arrivare fra le prime 8, il resto è dettato anche dalla fortuna“.

ATTACCHI FUORI DAL CAMPOLa Roma ci attacca spesso anche fuori dal campo? La risposta migliore è quella da dare sul campo, con i risultati. Le loro parole ci caricano, ci fanno quasi un favore. Sin da quando ero bambino si diceva che la Juve rubasse, sono luoghi comuni che la storia bianconera ti insegna a vivere. Sono cose che mi lasciano indifferente, mi colpisce invece il disagio quando siamo in trasferta: è un aspetto che la buona cultura calcistica non dovrebbe assolutamente permettere“.

RUDI GARCIASecondo me si è sbilanciato troppo, nessuno ha la certezza di vincere. Io non mi sbilancerei neanche a marzo: l’unica cosa di cui ho la certezza è che siamo più forti dell’anno scorso“.

APPEAL RITROVATOQuando sono arrivato giocatori come Di Natale rifiutavano la Juventus, oggi invece sono in molti a proporsi per giocare con noi. Siamo molto felici per questo appeal ritrovato“.

MERCATOVista la nostra rosa è molto difficile trovare giocatori che migliorino la qualità del gruppo. A gennaio faremo le nostre valutazioni. Shaqiri e Jovetic? Sono giocatori che possono accrescere le potenzialità del gruppo, li teniamo in considerazione. Non è detto però che queste eventualità si trasformino in certezze“.

DANI ALVESDani Alves svincolato di lusso? Non vogliamo essere un rifugio per svincolati qualsiasi, non è facile trovare giocatori da Juve. Detto questo Alves è sicuramente un ottimo giocatore“.

SHARE