SHARE

Del Piero

La sua avventura in India non sembra essere iniziata nel migliore dei modi, ma Alex Del Piero non perde mai la serenità. L’ex fuoriclasse della Juventus ha rilasciato, tramite Radio Rai, alcune dichiarazioni proprio sul suo ex club: a Del Piero la Juventus manca, così come l’Italia. E questo è innegabile: Il mio ricordo della Juventus? Solo positivo. Ho vissuto qualcosa di grande ed unico. Le altre esperienze che sto vivendo spero che possano rendermi una persona con una visione più ampia di come il calcio viene vissuto nel mondo e di come il calcio italiano viene visto. Con la Juve c’è sempre stata una relazione stupenda e i rapporti sono fantastici. Il mio futuro è ancora da vedere, a prescindere dalla Juve. Il legame con quella società sarà sempre stupendo. Mi manca l’Italia? Sì, in tutti i sensi. C’è la mia famiglia e i miei amici, la mia vita è in Italia”.

Del Piero spiega poi come vive la sua nuova avventura in India: L’esperienza è molto interessante e assolutamente nuova. La lega è appena nata: c’è entusiasmo e un filo di disorganizzazione. Il calcio ha molti tifosi, ma che oggi cerca di fare un passo in avanti. La SuperLeague è un elemento di novità, un prodotto nato per penetrare il pubblico indiano con maggiore profondità rispetto all’Indian League che già vive da tempo”. Chiusura su Mancini, che torna all’Inter per un secondo stint da allenatore: “Mi dispiace per Mazzarri ma credo anche che Mancini, conoscendo bene l’ambiente, possa di sicuro avere la possibilità di fare bene sin da subito, è diventato un allenatore migliore grazie alle esperienze all’estero”.

 

Claudio Agave 

SHARE