SHARE

francia-svezia

Serata di amichevoli internazionali per le big europee, Francia-Svezia si prefigge di essere una sfida di spessore, con molti nomi importanti in campo. Al Velodrome di Marsiglia il Commissario Tecnico transalpino Didier Deschamps schiera una formazione tutta muscoli con individualità di livello dopo il pareggio casalingo contro l’Albania di De Biasi; il CT svedese Hamren risponde non inserendo Ibrahimovic, il giocatore è al riposo alla luce dei prossimi impegni di Ligue1. Francesi che dovranno vendicarsi dell’ultimo incontro con i nordici, quando proprio Ibrahimovic e Larsson decisero la gara di Euro 2012 con un perentorio 2-0.

CRONACA Primo tempo di marca francese, con i padroni di casa che cercano subito di prendere in mano il pallino del gioco e Svezia che invece tende a sfruttare le ripartenze. Pogba e Valbuena i più attivi, lo juventino ci prova ripetutamente dal 10′ fino al 30′ ma la sua mira lascia alquanto a desiderare. Nordici che stringono i denti e che nel finale di primo tempo cercano di farsi vivi dalle parti di Mandanda, ne scaturisce una serie di calci d’angolo, sui quali però la difesa transalpina si dimostra accorta e precisa. Primo tempo che si chiude sul punteggio di 0-0, poche emozioni nitide nei primi 45 minuti, francesi vivi soprattutto grazie alle invenzioni del Colchonero Griezmann.

Seconda frazione di gioco che si apre subito con reiterati cambi tra le file della Svezia. Quasi al 60′ grande tiro di Griezmann con Isaksson che salva deviando la palla proprio sulla linea di porta. Francia che sembra calare alla mezz’ora della ripresa, la Svezia ne approfitta cercando di riequilibrare il possesso di palla. Galletti che nel finale di partita provano a portarsi a casa la partita e ci riescono all’84’ con il suo capitano Varane che incorna bene su azione di calcio d’angolo e batte Isaksson. Nel finale c’è anche tempo per vedere Benzema sbagliare un rigore per tocco di mano in piena area di Wendt. Partita che termina con la vittoria dei Blues, grande match di Griezmann e Varane per i padroni di casa, per gli svedesi Isaksson sugli scudi, almeno tre interventi da grande portiere.

TABELLINO FRANCIA-SVEZIA

Francia (4-3-1-2): Mandanda 6; Sagna 6, Varane 6,5, Mangala 5,5, Kurzawa 6 (Digne sv); Pogba 6, Guilavogui 5,5, Payet 5,5 (Sissoko 6); Valbuena 6 (Lacazette 6); Gignac 5,5 (Benzema 5), Griezmann 6,5. All. Deschamps.

Svezia (4-3-3): Isaksson 6,5; Krafth 6, Granqvist 6, Jansson 6, Bengtsson 6 (Wendt 6); Larsson 5,5, Kallstrom 5,5 (Ekdal 6), Kacaniklic 5,5; Durmaz 5,5 (Bahoui 5,5), Thelin 5, Zengin 6 (Hrgota 6). All. Hamren.

Gol: Varane 84′

Ammoniti: Wendt

Espulsi:

IL MIGLIORE Griezmann: Sicuramente il più positivo dei suoi, veloce, scattante, un furetto pronto a mettere in difficoltà la retroguardia svedese, al 75′ lo si vede entrare in tackle su Guidetti per riconquistare palla, versatile. Voto 6,5

Stefano Mastini 

SHARE