SHARE

infortuni

In attesa delle ultime amichevoli internazionali, e con i dovuti scongiuri di allenatori ma soprattutto FantAllenatori, facciamo un quadro della situazione degli infortunati della serie A in vista della dodicesima giornata.

GLI ASSENTI – Ultimo a unirsi al gruppone degli indisponibili il difensore della Roma Yanga Mbiwa. Gli esami svolta questa mattina nella capitale hanno confermato la presenza di una lesione di primo grado del muscolo semitendinoso della coscia destra. Certa la sua assenza per la prossima giornata, mentre il rientro non sarà inferiore a 15 giorni.
Continua senza sosta il momento no dell’attaccante dell’Udinese Luis Muriel. Il colombiano si era fermato durante l’amichevole dei friulani contro la Stella Rossa e, visti anche i tanti precedenti dell’ex Lecce, le impressioni non era positive. Lesione muscolare al flessore destro, rientro previsto per il 2015.
Un altro attaccante che salterà sicuramente la prossima giornata è il cagliaritano Marco Sau. Per lui niente trasferta contro il Napoli per una distrazione  muscolare di primo grado all’adduttore. Possibile il rientro per la 13/a giornata nell’impegno casalingo contro la Fiorentina.
Non se la passa bene la Viola che perderà almeno per un mese l’esterno sinistro Manuel Pasqual. Il 23 fiorentino ha riportato nel match tra Italia-Croazia una lesione di secondo grado della giunzione mio-tendinea dell’adduttore lungo destro. La prossima settimana effettuerà nuovi controlli ma c’è il rischio di vederlo fuori fino al 2015.
Altro stop in Nazionale quello di Angelo Ogbonna per un sospetto stiramento muscolare. In attesa di nuovi esami, la Juventus lo perderà sicuramente per la sfida dell’Olimpico contro la Lazio.
I biancocelesti, salvo un rapidissimo recupero, dovranno fare a meno di Stefano Mauri che dopo la sconfitta di Empoli aveva riportato un’infiammazione alla coscia destra.

TRA DUBBI E RITORNI – La squadra con il maggior numero di casi sulla via del recupero è sicuramente la Roma seconda in classifica. Per la trasferta di Bergamo contro l’Atalanta, il tecnico Rudi Garcia potrà contare sui rientri di Florenzi, Holebas e Astori che con molta probabilità andranno a prendersi subito una maglia da titolare. Più difficile il recupero di Maicon che sta continuando a lavorare a parte per via dell’infiammazione al ginocchio. Non è da escludere una convocazione ma molto improbabile un suo impiego da titolare.
Diversi rientri anche per l’altra candidata allo scudetto, la Juventus di Max Allegri. Sulla sinistra tornerà titolare dopo il turo di stop Asamoah, mentre ancora da valutare le condizioni di Pirlo che sarà tra i convocati ma ancora in dubbio per partire tra i primi 11. A causa delle diverse defezioni nel reparto arretrato, chi sta lavorando sodo per tornare almeno nei convocati già da domenica è l’uruguagio Martin Caceres. Fermo da esattamente 2 mesi, dopo l’infortunio muscolare contro il Milan, l’ex Siviglia potrebbe figurare almeno nella lista dei convocati.

CAPITOLO DERBY – Chiudiamo il quadro degli indisponibili con il big match della 12/a giornata, vale a dire il derby tra Milan-Inter. Diversi casi “spinosi” per Pippo Inzaghi, soprattutto tra difesa e centrocampo. Abate e Alex hanno lavorato durante la sosta a Milanello ma il rientro è tutt’altro che scontato, specie per il terzino destro. Tra De Jong e Muntari invece è il ghanese con le maggiori possibilità di avere una maglia da titolare.
Nel suo nuovo debutto sulla panchina nerazzurra, Roberto Mancini dovrà continuare a fare a meno dei vari D’Ambrosio, Jonathan e Campagnaro ma potrà contare sul rientro, almeno nei convocati, del colombiano Fredy Guarin.

 

SHARE