SHARE

De Guzman

Con Insigne che tornerà quasi sicuramente a fine campionato (se non direttamente nella prossima stagione) e Mertens ancora alle prese con la concussione ricavata dalla botta alla testa in Belgio-Galles, il Napoli si trova praticamente scoperto sulla fascia sinistra. Gli infortuni dei due calciatori in quella zona di campo (due tra l’altro degli uomini più rappresentativi a livello qualitativo della compagine) costringeranno Benitez a schierare una formazione inedita per quanto concerne la zona di collegamento all’unica punta Higuain.

Contro il Cagliari, infatti, l’allenatore spagnolo sta studiando diverse soluzioni: la più probabile sembra quella riguardante la presenza di De Guzman sulla fascia sinistra. L’olandese così avrebbe finalmente l’opportunità di giocare in campionato dal primo minuto e, pur avendo caratteristiche diverse, quasi certamente cercherà di svolgere il lavoro di esterno. Non da escludere, comunque, anche la soluzione che vorrebbe Callejon spostato a sinistra con De Guzman al centro in luogo di Hamsik o a destra con lo slovacco al suo posto, così come anche la scelta che vedrebbe avanzare uno tra Mesto e Ghoulam all’altezza degli esterni alti con il ritorno di Britos come terzino sinistro. Nessuna certezza in questo momento, tanti i dubbi. Una cosa è però certa: il Napoli non può fallire la sfida contro gli uomini di Zeman. Gli Azzurri sono ormai in sessione positiva e, dopo la partita in casa dello Young Boys, non hanno mai perso. Anche il Cagliari dovrà fare a meno di uomini fondamentali, come Sau e Conti, di conseguenza l’imperativo principale resta quello della vittoria. In vista, soprattutto, di una sfida a Marassi contro la Sampdoria che potrebbe cementare il terzo posto Champions per i partenopei in caso di risultato positivo.

Intanto, sul fronte mercato, si continua a parlare del sostituto di Insigne: ancora caldo il nome di Perisic, anche se l’affare pare complicarsi per via del valore sempre crescente del giocatore e dei tanti club che lo seguono. L’ultimo nome della lista sembra essere quello del portoghese Vieirinha: ragazzo che faceva parte anche della lista Mondiale del Portogallo, indossando tra l’altro la gloriosa numero 10, sarebbe in scadenza di contratto con il Wolfsburg e pronto, eventualmente, a sposare un altro progetto, magari proprio quello del Napoli. A centrocampo la lotta sarà tra Mario Suarez dell’Atletico Madrid e Lucas Leiva del Liverpool, mentre per sostituire Ghoulam (che a Gennaio lascerà il club per giocare la Coppa d’Africa) si sta pensando di portare al San Paolo il terzino del Torino e della Nazionale Matteo Darmian. L’ex Milan pare un ottimo profilo per il Napoli non solo per via della nuova riforma targata Tavecchio, che prevede quattro calciatori cresciuti in altri vivai italiani (Darmian è appunto cresciuto in quello del Milan), ma anche e soprattutto per la sua estrema duttiilità tattica, dato che il ragazzo può svolgere egregiamente sia il ruolo di esterno che di centrale difensivo.

 

Claudio Agave 

SHARE