SHARE

rp_adebayor.jpg

Non un momento felicissimo per il Tottenham e Adebayor: dopo un inizio promettente, la squadra arranca in Premier League a metà classifica mentre l’attaccante togolese non riesce più a segnare (solo 2 le reti in 10 gare di campionato per lui). Adebayor ha però una spiegazione per questa crisi personale e di squadra: la madre.

Adebayor crede infatti che la mamma, insieme ad altre persone, cerchi di remare contro la sua carriera sportiva con juju (ovvero incantesimi) volti a peggiorare le sue prestazioni: “Dovrebbero smetterla di parlare, di fare juju su di me, dovrebbero lasciarmi solo”, queste le parole del calciatore raccolte dal Daily Mail. La sorella, persona che insieme alla madre secondo Adebayor sarebbe pronta a portargli sfortune, ha però un’altra versione dei fatti: “Sua madre è costretta a vendere borse in polietilene, lucchetti e altro per sostenere la famiglia. Emmanuel non risponde neanche alle sue telefonate: lei non vuole soldi, vuole sentirlo perché gli vuole bene”.

La risposta di Adebayor non si è fatta attendere: Non ho mai cacciato mia madre di casa, lo ha deciso lei. Come posso restare in contatto con mia madre se dice a tutti che non andrò avanti nel mio lavoro? Come posso parlare con lei se insieme alle mie sorelle tramano juju verso di me?”. Una querelle familiare che speriamo si risolva presto. Così come la crisi del Tottenham e di Adebayor, magari.

 

Claudio Agave 

SHARE