SHARE
San_Siro
Questa sera a San Siro ci sarà il derby di Milano numero 211, il 161esimo in serie A. Il Milan ha raccolto due punti nelle ultime quattro giornate e arriva dal pareggio contro la Sampdoria, l’Inter in trasferta ha una sola partita su sette da maggio e arriva dal pareggio in casa contro l’Hellas Verona ma soprattutto da una settimana caotica culminata con l’esonero di Walter Mazzarri e il ritorno di Roberto Mancini.
80 sono i precedenti tra le due squadre con i rossoneri padroni di casa: 27 vittorie per il Milan, 22 pareggi e 31 vittorie per l’Inter. Negli ultimi due match un doppio 1-0, lo scorso anno Nigel De Jong decise il match mentre nella stagione 2012-2013 fu Walter Samuel a regalare i tre punti all’Inter. Dal 2000 ad oggi, invece, il bilancio in campionato è in perfetta parità: 13 successi a testa e 3 soli pareggi. Più favorevoli al Milan le stracittadine nelle coppe (sia italiane che europee) dove i rossoneri conducono con 12 successi contro 7. Milan e Inter vicine anche nei gol: sono 287 le reti segnate dall’Inter contro le 283 dei rossoneri. Paolo Maldini vanta il record di presenze nel derby (56); per l’Inter, invece, è Javier Zanetti ad avere più presenze (47). Sempre un ex rossonero guida la classifica delle reti segnate: Andriy Shevchenko è andato a segno 14 volte contro l’Inter, un gol in più di Giuseppe Meazza, che ha segnato 12 volte in maglia nerazzurra e una volta in maglia rossonera. Il risultato più frequente nella stracittadina meneghina è l’1-1, che in Serie A si è ripetuto per 25 volte (l’ultima nel 2013).
CURIOSITA’ E DICHIARAZIONI
– Sapevate che le pagelle post-partita sono nate in un derby? Leggi qui
Inzaghi e Mancini, stessa accoglienza da rookie
–  La conferenza stampa di Roberto Mancini pre Milan-Inter
–  Le parole di Filippo Inzaghi pre Milan-Inter
Il ricordo di Shevchenko
Il ricordo di Milito
PROBABILI FORMAZIONI
Ecco le probabili formazioni: Hernanes non si è allenato e forse recupera per la panchina, Inzaghi ha provato Menez dietro Fernando Torres.

MILAN (4-4-1-1): D. Lopez; Rami, Mexes, Zapata, De Sciglio; Bonaventura, Essien, Muntari, El Shaarawy; Menez; Torres. All.: Inzaghi.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, M’Vila, Kuzmanovic; Kovacic; Palacio, Icardi. All.: Mancini.

L’ESCLUSIVA INFOGRAFICA DI MAIDIRECALCIO.COM

 

infograficaderby
SHARE