SHARE

evra

Se quella con l’Olympiakos era una finale, la trasferta di Malmö di mercoledì è ancor più decisiva per il prosieguo del cammino in Champions League della Juventus. I bianconeri hanno un solo risultato cui affidarsi: la vittoria. Con i greci impegnati a Madrid, quella svedese è un’occasione da non fallire per poi giocarsi tutto all’ultima giornata contro l’Atletico.

DUBBIO A SINISTRA– Allegri ne è ben consapevole e non vuole lasciare nulla al caso. Ovviamente in Svezia schiererà la formazione titolare. L’unico dubbio di formazione riguarda il ruolo di terzino sinistro nella confermata difesa a quattro. Se Padoin ha dimostrato affidabilità in quel ruolo, Patrice Evra è completamente recuperato, segnando anche due reti nella partitella di ieri. Il francese dovrebbe partire dal primo minuto anche se Asamoah potrebbe recuperare in extremis dai suoi guai fisici. Al centro confermati gli unici due disponibili, Bonucci e Chiellini, mentre a destra agirà ovviamente Lichtsteiner. Tutto certo in mediana con Pogba e Marchisio ad affiancare Pirlo e Vidal dietro le punte.  Anche qui sorprese non dovrebbero essercene con Llorente ampiamente favorito su Morata per fare coppia con Tevez.